Hot Spot Quotidiano 25: Svalutare ed uscire dall´euro, (Zio Igor, Zia Albione, Zio Sam, Zia Nato, Zia Ue …)

(NOTA: per un corretto ascolto si consiglia di utilizzare Google Chrome)

Usciamo dal dibattito teorico dato che di esempi concreti ne esistono e sono contemporanei.

Esempi sulla svalutazione: Regno Unito e Turchia

Esempi sulla uscita dall´Euro o dalla Unione Europea: Regno Unito e la Slovacchia del Gruppo di Viesegrad come pure l´Austria.

Iniziamo con la svalutazione.

Nel Regno Unito la sterlina ha iniziato a svalutarsi sia contro il dollaro che contro l´euro come pure contro le altre valute chiave come il franco svizzero e lo yen dal risultato sul referendum per la Brexit.

La conseguenza di questo si e´ concretizzata col passare da una inflazione quasi nulla nel 2015 ad una al 2.7 per cento nel 2018 e ad oggi e´ al 2.4 per cento in crescita.

Come mai?

Oh beh, e´molto semplice ed e´ la seconda parte della equazione sulla svalutazione cosidetta competitiva che i Guru della medesima si dimenticano regolarmente di dirci dato che se ce lo dicessero il quadro che dipingono sarebbe meno roseo.

In che senso?

Svalutando quando si esporta di vende a meno e questo e´ un vantaggio.

Ma ed allo stesso tempo svalutando quando si importa di paga di piu´ e questo e´uno svantaggio.

Quindi e nel pratico?

Accade che il nostro prodotto, (finito o semilavorato per altri che sia), costa meno dato che la nostra moneta e´svaluata ma ed allo stesso tempo costano di piu´ tutti i componenti imporati per produrre.

Ed alla fine e´il risultato finale tra queste due tendenze che conta nel senso di dire se si vince o perde con la svalutazione.

Questo perche´ aumentano i costi di produzione dato che dalla energia a tutti i componenti e semilavorati per produrre che si devono importare costano di piu´.

Pertanto per evitare che questo aumento di costi non vanifiche il guadagno in sede di export si deve contrarre immediatamente il costo del lavoro.

Lo si puo´fare defiscalizzandolo e questo aumenta il deficit che richiede un interesse maggiore dato che essendo svalutata la nostra moneta vale meno.

Lo si puo´ fare aumentando il welfare per compensare la inflazione che la svalutazione genera per mantenere inalterato il potere di acquisto.

Ed anche qui si aumenta il deficit.

Lo si puo´fare  contenendo gli aumenti salariali mentre i salari perdono valore per la inflazione importata svalutando.

Lo si puo´fare aumentando la produttivita´. Ovvero investendo in tecnologie e processi lavorativi che non aumentano la forza lavoro, anzi spesso generano ristrutturazioni che portano a licenziamenti.

Quindi si perde tutti.

L´Italia, come ben sanno i fautori della svalutazione anche se si dimenticano di dirlo, non e´competitiva quando si parla in termini di materie prime dato che le importiamo. E quindi svalutando le paghiamo di piu´.

Ma non e´neanche competitiva in termini di produttivita´ e quindi ogni aumento dei beni di produzione importati fa aumentare il costo del lavoro e con esso il costo finale ben oltre i benefici della svalutazione. E questo porta a chiudere in Italia per andare a localizzare dai paesi amici Sovranisti che in questo caso sono pero´ben felici di essere Globalisti con le nostre industrie che generano posti di lavoro a casa loro.

Non e´ competitiva in termini energetici.

Ad esempio abbiamo detto di no al nucleare prodotto in Italia ma da decenni diciamo di si al nucleare Francese che uscendo dall´euro e con una valuta svalutata si paga piu´caro. L´Italia e´ il piu´grande importatore di energia al mondo comprandone circa il 15 percento del fabbisogno nazionale e con il nucleare Francese che copre il 10 percento del fabbisogno nazionale.

Da quando la mattina facciamo la doccia agli impianti delle nostre fabbriche per ogni ora di consumo energetico 6 minuti sono possibili grazie alla energia nucleare Francese. Si commenta da sola.

Ma se questa sembra teoria  e retorica oltreche´ propaganda globalista anti-sovranista ritorniamo nel Regno Unito come esempio di paese con la valuta svalutata e ricordiamoci quanto abbiamo detto prima sull´esplodere della inflazione.

Poi e´accaduto lo stesso questa estate con la svalutazione della lira Turca.

Il solo settore economico che ne ha beneficiato e´ stato quello dei grandi outlet in cui arrivavano i turisti per comprare pagando meno dato che i prezzi in lira Turca erano svalutati.

Per il resto il Sistema Turchia malediceva questa svalutazione che era tutto fuorche´ competitiva.

Abbiamo visto quindi come la svalutazione di una moneta oggi sia una pia illusione se si pensa che da sola possa essere la panacea che risolve tutto.

Se crea dei problemi a dei sistemi paese piu´performanti come quello Britannico, si ricordi che la FCA abbandono´ l´Italia in quanto meno performante rispetto al Regno Unito, figuriamoci che problemi possiamo avere noi piu´ simili alla Turchia in termini di disfunzioni.

E dopo aver parlato della svalutazione che e´ competitiva solo negli studi televisivi analizziamo le dimensioni dell´abbandono dell´euro e della Unione Europea.

Iniziamo con l´abbandono dell´euro.

In Baviera i Grüne hanno vinto piu´ della ADF contro l´euro e della CSU opportunisticamente anche essa contro la moneta comune.

Hanno vinto essendo pro euro, pro Unione Europea e pro Nato.

Ed in Italia sono le banche internazionali ed i fondi dello Zio Sam e non quelli dello Zio Igor e dello Zio Viesegrad che dalla formazione del contratto di governo aiutano la coalizione Giallo-verde comprando titoli contro la speculazione ed in questo modo riducono sia il calo della borsa che l´ aumento dello spread che altrimenti sarebbero ben piu´gravi danneggiando i risparmi del 45 per cento di Italiani che investono in Borsa.

Nessuno dei paesi Sovranisti che per inciso hanno votato contro la Manovra del Popolo del Governo Italiano in cui in troppi si dipingono da soli come leader Europei del Sovranismo amati e seguiti dovunque. Beh, nessuno di questi paesi che sono nell´euro ne vogliono uscire.

Non ne vuole uscire la Slovacchia che e´ nel Gruppo di Viesegrad ma neanche l´Austria osannata come Sovranista.

Ovvero Sovranisti quando devono dire di no alla manovra Italiana ma globalisti quando si parla dell´euro, non fa riflettere?

Eh si, e molto anche.

In merito alla uscita dall´Unione Europea.

Anche in questo caso nessuno dei paesi Sovranisti che hanno affondato la Manovra del Popolo vuole uscire dalla Unione Europea.

Nessuno di loro si sente a casa con Zio Igor e preferiscono lo Zio Sam restando nella Nato e la Zia Ue non volendo uscire dalla Unione Europea incassandone troppi quanto fondamentali benefici.

E quindi che accade con questi paesi del mitologico asse Sovranista?

Oh beh, e´molto semplice:

Globalisti quando devono incassare i fondi della Unione Europea ed in questi anche la parte di soldi Italiani di competenza in questi fondi.

Gloablisti quando vogliono una Nato piu´dura contro Mosca, (loro non si sentono a casa con lo Zio Igor ma a casa con lo Zio Sam).

Sovranisti quando devono aiutare l´Italia con le quote di ripartizione dei flussi migratori non prendendone.

Sovranisti per affondare la Manovra del Popolo del Governo Italiano se ritengono che possa creare qualche problma alla loro amata Unione Europea ed ai loro soldini in euro o legati all´attule tasso di cambio con l´euro quando si tratta del fiorino Ungherese piuttosto che dello zloty Polacco.

Fa pensare, no?

Ma torniamo a parlare del Regno Unito, della Zia Albione.

Al momento il risultato netto per il Regno Unito e´ incerto anche se nel breve termine come abbiamo visto questo ha generato sia una inflazione che una svalutazione non certo utili al consumatore medio.

Poi, e sempre per il momento, ringraziano Francoforte, Parigi, Amsterdam che hanno beneficiato dei posti di lavoro creati dalla ridislocazione delle sedi delle multinazionali.

E per evitare un contro-referndum il governo May ha vietato che potesse farsi uno nuovo dove era probabilissimo che la Brexit venisse bocciata..

Ma questo non impedisce che da un paio d´anni a Londra pensino di indirne uno per far ottenere alla citta´ un duplice status giuridico.

Da un lato come capitale del Regno Unito e del Commonwealth come pure titolare di tutti le alleanze ed i trattati internazionali, ad esempio la appartenenza alla Nato, e con la sterlina. Ed ovviamente fuori dalla Unione Europea.

E dall´altro in contemporanea divenire una citta´stato in alcuni suoi distretti ed essere membro della Unione Europea e con l´euro.

Ed entrambe le dimensioni giuridiche conviverebbero simpaticamente sotto la Corona ovviamente.

Ah, ed ovviamente nel frattempo il resto del paese finira´la farsa della Brexit con il godersi beatamente un trattato doganale che, come quello in corso con il Canada o la Turchia od Israele piuttosto che col Giappone solo per citare alcuni esempi, de facto rende i Britannici dogalmente dentro la Unione.

Altro che botte piena e moglie ubriaca salvando ben oltre i cavoli e la capra viene voglia di dire, no?

Tosta la Zia Albione, no?

Eh si, di certo molto piu´ tosta di tanti Sovranisti locali che poi si fanno rompere il fondoschiena dagli amici Sovranisti in Europa che alzano la schiena contro la Manovra del Popolo .

Eh si, questi stati Sovranisti hanno dato il colpo di grazia alla Manovra del Popolo, loro e non il Komplottone dei turbofinanzieri.

Come mai non ce lo dicono i Sovranisti locali proiettati ad essere il faro del continente, almeno a loro dire ovviamente.

Poi ognuno la veda come vuole ma se foste Sovranisti a Vienna, Varsavia, Praga, Budapest di sicuro vi sentireste protetti ed a casa con la Zia Nato e lo Zio Sam, con la Zia Ue e con l´euro o con la parita´ con l´euro e non di certo con lo Zio Igor e con la svalutazione competitiva.

E nessuno Sovranista Britannico o Scozzese piuttosto che Corso, Fiammingo o Catalano che sia non si sente sciuro con Zio Igor ma con Zia Nato e con Zio Sam.

Come mai?

Gia´… come mai?

———————–

Locglob si aggiorna 3 volte al giorno per consentirvi un dinamico contatto con le cose dal mondo.

Locglob©2018

(E’ possibile ri-pubblicare integralmente senza costi solo in contesti non commerciali e per farlo si deve citare la fonte con un hyperlink attivo)