Hot Spot Quotidiano 20: Il soft power del Francese

(NOTA: per un corretto ascolto si consiglia di utilizzare Google Chrome)

Oggi si e´ aperta in Yeravan, la capitale Armena, la conferenza della francofonia.

Un evento diplomatico prima ancora che culturale.

Un esempio per capirci: l´Egiziano Boutrus Gali fu segretario generale delle Nazioni Unite ma anche prima era lo era stato della associazione della francofonia ed i voti di 50 nazioni che ebbe grazie alle buone perormance che ebbe sicuramente lo aiutarano poi per essere eletto segretario generale dell´Onu.

Vi partecipano 50 nazioni dal Principato di Monaco al Canada che, in quanto membro del Commonwealth, ha come presidente la Regina Elisabetta II.

Un momento in cui la francesita´si incontra ogni anno per fare il punto su se stessa, cogliere le pulsazioni del mondo e consolidare il soft power Francese.

Anzi il leverage power Francese, ovvero la forma piu´sofisticata di potere come vedete clickando qui.

In merito al leverage power si intende tutta la Francia e non solo Parigi.

E da quando esistono questa graduatorie, ovvero 10 anni, la Francia e´sempre tra le prime quattro 4 nazioni a livello mondiale insieme agli Usa, al Regno Unito ed alla Germania.

Francesita´, ovvero?

E´un concetto con delle profonde implicazioni geostrategiche e quindi concretamente geopolitiche, (diplomazia politica), come pure geoeconomiche, (diplomazia economica).

La diplomazia politica si traduce nel soft power di Parigi come alleato politico-militare o come potenza da considerare e coinvolgere per la soluzione dei problemi come pure per lo sviluppo di iniziative anche ecconomico-strutturali nei 47 insiemi geopolitici del mondo.

Un esempio su tutti: la Cina ha coinvolto la Francia nella struttura finanziaria a supporto delle varie Vie della Seta.

La diplomazia economica si traduce nel vendere il Made in France.

Pensiamo a questo esempio.

La portaerei  Made in Italy e´ una delle migliori realizzazioni tecnologiche al mondo nella sua classe di nave militare. Ha fatto un viaggio nei mari del Medio Oriente come promozione della tecnologia Italiana.

Il problema era che per pagarsi i costi di navigazione visto che il Ministero della Marina non aveva abbastanta risorse ha  fatto ricorso a degli sponsor privati.

Ora immaginate di essere il Ministro della Difesa di una delle nazioni in cui la nave ha fatto scalo e dovete riflettere sul fatto che da un lato avete di fronte una nave tra le migliori al mondo nella sua classe ma contemporaneamente riflettete anche sul fatto che sia prodotta da una nazione che deve chiedere ai privati i soldi per pagare il carburante ed il cibo ai marinai in crociera promozionale di questo Made in Italy.

Si commenta da sola quando poi le navi Made in France od Uk od Usa non hanno questo problema di percezione di immagine e di soft power collegato dato che il loro Ministero della Difesa paga tutto. Ed allora i Russi quando hanno bisogno di una nave tecnologicamente avanzata come una portaelicotteri non se la producono da soli non avendone la tecnologia e vanno in Francia ad ordinarne 2.

Ed alla luce di queste premesse torniamo al concetto di francesita´ e per spiegarlo usiamo le parole dell´ex- presidente Hollande durante il suo ultimo viaggio ufficiale in Vietnam.

Durante un discorso pubblico disse che vivere e creare la francesita´ non e´ una dimensione solo di chi sia nato od operi in Francia ma una condizione dello spirito.

Ovvero ispirarsi ad una filosofia di vita, un lifstyle.

Che contempla ovviamente la baguette ma anche Coco Chanel come pure secoli di cultura ed arte o la tecnologia e via dicendo.

Pensiamo un attimo alla pubblicita´ di Air France che dice ” France is in air”.

Potente eh?

Od alla ultima della Citroen che gioca sulle luci di Parigi focalizzandosi sulla fortuna che non si sia dato seguito alla idea di abbattere la Tour Eifel.

La francesita´quindi oltra la Francia ed oltre il Made in France.

Un altro esempio:  nel fashion ispirarsi alla “robe noir” di Coco Chanel vuol dire francesita´ e poi poco importa se a farla sia un top stylist Italiano o Brtannico piuttosto che Tedesco o Cinese.

Il suo equivalente pratico e´ nella indiscussa ed indiscutibile britannicita´ di James Bond la cui meravigliosa eleganza e´da sempre Made in Italy dato che indossa da sempre un notissimo stilista Italiano che ha vestito il Presidente Kennedy o l´Imperatore del Giappone e molti altri Vip in ogni campo.

Quindi?

Eventi come quello in Armenia danno respiro ad una nazione.

Ed e´a questo punto triste pensare due cose se facciamo mente locale sull´Italiano.

Ovvero?

Cosa 1:  ci sono circa 200 milioni di Persone nel mondo che lo parlano e questo va ben oltre il numero degli Italiani in Italia ed espatriati.

Cosa 2:  nonostante questo non diffondiamo nel mondo la lingua ed e´patetica la scusa di troppa intellighenzia che non produce nulla e poi ci racconta che non esce il Made in Italy culturale per la lingua ed il komplottone.

Balle!

Nonostante la lingua ed il komplottone da Fellini a Ramazzotti passando per Villaggio, Leone, Eco, Bud Spencer e molti altri tutto quello di Italiano che  valesse culturalmente ha trovato la sua strada.

Il resto giustamente non e´uscito dai confini dato che non valeva e non vale questo.

Un peccato che per la lingua Italiana, o meglio per la Italianita´ non si facciano cose simili.

Tipo ad esempio un  Ufizi Hong Kong quando esiste un Louvre Abu Dhabi.

Questo aiuterebbe il leverage power Italiano e non poco.

 

—————————————————–

Locglob si aggiorna 3 volte al giorno per consentirvi un dinamico contatto con le cose dal mondo.

Locglob©2018

(E’ possibile ri-pubblicare integralmente senza costi solo in contesti non commerciali e per farlo si deve citare la fonte con un hyperlink attivo)

 CLICKANDO QUI I LIBRI dell’ Autore  

In VERSIONE INTEGRALE, SENZA DOVERVI REGISTRARE E TOTALMENTE GRATIS clickando qui trovate gli audio-libri di Locglob!

  • Humpolitics, romanzo N.1 in Internet dal 2015
  • Economia XXI , saggio N.2 in Internet dal giugno 2018
  • Poetic Lifestyle, poesie N.10 in Internet dal  luglio 2018
  • L´Italia che puo´dire no (i fatti non sono sovranismo), saggio N. 5 in Internet dall´agosto 2018
  • Universo Emozionale di Riferimento, business N. 2 in internet dal settembre 2018