Hot Spot 19: India ed i Mussulmani al confine

(NOTA: per un corretto ascolto si consiglia di utilizzare Google Chrome)

Nelle aree al confine con il Bangladesh e poi in tutto il resto del paese, con numeri minori rispetto alle aree di confine, 4 milioni di Mussulmani in India sono considerati come dei senza patria.

Ovvero considerati come immigrati illegali in India dal vicino Bangladesh.

Indubbiamente e´ vero per una parte di essi come non lo e´ per la restante e sono stati prorogati fino a fine novembre i termini per queste Persone per dimostare il loro effettivo status giuridico.

Si puo´ leggere questa situazione interna Indiana in molti modi e la sfumatura che ci interessa e´ geopolitica ed e´ relativa alla cosidetta Umma Mussulmana.

Ovvero al fatto che dal 2001 ci dicono che dovrebbe esistere un fronte compatto di un miliardo di Mussulmani descritto come pronto ad una guerra di civilta´.

Davvero?

Analizziamo alcuni dati concreti.

Dato 1:  nessun paese Mussulmano come pure nessun movimento politico o leader religoso ha mai inscenato una manifestazione che fosse una quando veniva eseguita la pulizia etnica contro i Mussulmani Sunniti nei Balcani da parte di Milosevic. E quindi chi si oppone all´intervento Nato per bloccarla de facto appoggia i lager di Milosevic che facevano massacri etnici come politica deliberata. Quindi furono la Nato e l´Occidente, con in testa gli Usa di Clinton ed il Regno Unito di Blair, ad intervenire per porre fine alla pulizia etnico-religiosa e non i Sunniti.

Ed ovviamente nessun gruppo terroristico ha mai colpito un bersaglio Serbo o dei loro alleati Russi mentre avveniva la pulizia etnica.

Dato 2:  periodicamente in India la parte fondamentalista dell´Hinduismo organizza dei prodgrom per fare pulizia etnica contro i Mussulmani ed anche in questo caso la Umma Mussulmana e´regolarmente silente. Nessuna protesta diplomatica, nessuna sanzione, nessuna manifestazione.

E nessun gruppo terroristico che si auto-proclama difensore dell´Islam che colpisca un bersaglio Indiano.

Dato 3:  idem quando la Russia in Cecenia combatteva una guerra con eccessi piu´ che dimostrati.

Dato 4:  idem quando Maynmar costringe a causa delle violenze almeno 700.000 Mussulmani Rohinga a fuggire in Bangladesh

Dato 5:  idem quando Hamas ed i servizi di sicurezza controllati da Fatah sparano contro gli insegnanti Palestinesi che chiedono di essere pagati in Gaza ed in Cisgiordania

In questi casi, solo per citarne alcuni, la tanto temuta Umma non esiste.

Esiste solo se un Israeliano e´ coinvolto ed allora apriti cielo.

Aveva ragione Marco Pannella quando diceva che un Palestinese ucciso fa notizia non quando lo uccidono altri Palestinesi o gli Arabi ma solo se a farlo e´ un Israeliano.

Ed anche oggi con l´India nessuno della Umma Mussulmana protesta sul rischio di azioni indiscriminate contro troppe Persone tra questi 4 milioni di Mussulmani in India.

Il silenzi piu´totale sia nel mondo Sunnita che in quello Sciita.

Tutti gli stati auto-proclamatisi difensori dei Sunniti dai governi come l´ Egitto, la Turchia piuttosto che l´Arabia Saudita o dell´Islam come l´Iran come pure i vari gruppi terroristici che, a loro volta, si sono auto-proclamati difensori dei Mussulmani dai Baghdadiani, (Isis), ad Al-Queida.

Beh, nessuno parla e questo e´ l´ ennesimo dato di fatto sul fregarsene bellamente.

E dove sarebbe la Umma compatta e combattente?

Non esiste dato che semplicemente non frega a nessuno di questo.

Pensiamoci su quando la prossima volta per il fine di una audience mediatica piuttosto che elettorale qualcuno ci raccontera´ che i terroristi entreranno in San Pietro per conquistarla o che la Europa e´minacciata da una mutazione etnica per la immigrazione voluta dal Komplottone od altro di simile sul tema del miliardo di Mussulmani con il coltello in mano pronti a sventrarci.

Ognuno poi la veda come vuole.

—————————————————–

Locglob si aggiorna 3 volte al giorno per consentirvi un dinamico contatto con le cose dal mondo.

Locglob©2018

(E’ possibile ri-pubblicare integralmente senza costi solo in contesti non commerciali e per farlo si deve citare la fonte con un hyperlink attivo)