Avatar, prologo 01 del primo romanzo aperto in Italia

(NOTA: per un corretto ascolto si consiglia di utilizzare Google Chrome)

Nei giorni scorsi in questi articoli abbiamo iniziato a parlare di un nuovo personaggio noto solo col suo soprannome, Avatar.

Dopo piu´di 120.000 visualizzazioni in Italia e tra le 200 milioni di Persone che nel mondo parlano Italiano sono sempre piu´ convinto che la idea di creare il primo romanzo-saggio aperto in Italia sia una buona idea.

E cosi´ con Enrico, l´editore in cui questo hub di approfondimento culturale e´ basato come hosting, abbiamo parlato ed ha accettato la idea di una cosa mai fatta prima in Italia.

Cosa?

Un romanzo-saggio aperto.

Ovvero cosa e´ un romanzo saggio aperto?

Un romanzo-saggio nel senso che parla di cose vere nella forma di un romanzo per non renderle noiosamente tecnico-pedanti ma divulgabili con la leggerezza di un romanzo.

Aperto nel senso che si crea capitolo dopo capitolo interagendo con i Lettori, ovvero con Voi come adesso.

Che Lettori?

Locglob e´ una invenzione editoriale nel senso che evolve il concetto delle syndacation nato nel diciannovesimo secolo in un modo che non e´mai stato fatto prima.

A sua volta Locglob e´una parola inventata che esprime il trende del locale al globale. Ovvero delle storie che divengono storia.

Locglob e´ l´approfondimento per le testate online leader di influenza in Piemonte, Sud Lombardia, Valle d´Aosta, Liguria, Toscana e Sardegna ma e´ anche letto all´estero.

Ovvero in media 1.200.000 Lettori al giorno leggono queste Testate online e l´Universo Emozionale di Riferimento, ovvero chi segue Locglob, e´ di circa 25.000 Lettori al giorno che significano piu´di 3.600.000 da quando esiste.

Ed essendo concepito per essere in 14 lingue quest´anno Locglob inizia a diffondersi nella sofisticata Costa Azzurra anche in Francese e poi fornira´ contenuto editoriale in Cinese per un innovativo business model rivolto alla World China, ovvero alla diaspora Cinese nel mondo.

Ed “aperto” come romanzo si innesta qui.  E cosa vuol dire nel pratico?

Vuol dire che il creare capitolo dopo capitolo con Voi sara´ interagire con pillole come questa per capire se Avatar e´ in grado di farsi cogliere come emozione.

L´emozione e´ una delle 4 forme di energia che muovono il mondo.

Ed un giorno nel 2019 il tutto si allarghera´ in Second Life dove con il vostro avatar incontrerete Avatar e gli parlerete. Ma ogni cosa al suo tempo.

Ora iniziamo il romanzo-saggio aperto.

Avatar e´ ben conscio che sia Einstein che la fisica quantistica abbiano dimenticato la sola dimensione che veramente possa contare qualcosa.

Quella che trasforma lo spazio in luogo.

Ovvero la dimensione delle emozioni.

Uno spazio diviene infatti luogo perche´ lo leghiamo alle emozioni vissute. Nella forma del rimpianto o del ricordo che sia.

Avatar ha scelto questa terra in quanto solitario ma non isolato.

Solitario perche´per essere libero sa che sarebbe, anzi e´egoistico, avere qualcuno vicino che potrebbe pagare per questo.

Non isolato perche´ nel mondo ha tanti amici.

Persone che non scherzano e non sprecano parole in aria fritta e che sono al di qua´ ed al di la´delle barricate che dai locali del mondo confluiscono come parte delle guerre che sono la Quarta Guerra Mondiale di cui il 15 Settembre 2018 festeggiamo i primi 10 anni.

In un trend Locglob, ovvero dal locale al globale sono le guerre della guerra, ovvero le Storie della Storia. Od almeno alcune delle Storie della Storia.

Gente che vive nel mondo in cui le cose si fanno e poi,  forse, si raccontano. Forse ma non molto spesso, anzi quasi mai.

Ha deciso di venire qui per vivere.

In un territorio perimetrato da dei portali immaginifici.

A sud la piramide di vetro di un locale leggendario che a guardarla bene fa pensare che quelli del Luovre se ne siano ispirati.

Ovvero nelle colline di Riccione.

A nord il porto dell´Esarcato che univa anche Rimini in una collana di perle portuali che arrivava a Bisanzio. Ovvero Ravenna.

Arrivava  ma non finiva e ne´ iniziava dato che il flusso di Persone, idee e realizzazioni era cosi ´costante come pure a due sensi lungo l´Adriatico.

E lo era a tal punto che non vi erano ne´ inizio e ne´ fine come pure non vi erano limiti ma snodi di snodi.

Ovvero la Globalizzazione da sempre ed in questo caso nei modi di quel tempo ovviamente.

Poi ad ovest il Regno dei Malatesta che qui, con Leon Battista Alberti, ha codificato un tempio che e´ l´abacedario architettonico del Rinascimento.

E ad est il mare, ovviamente, ovvero l´Adriatico.

Il mare, lo spazio per antonomasia dato che non ha punti di riferimento se non sopra e sotto.

Quindi le stelle e le correnti.

Ma che e´ anche luogo per eccellenza dato che sono i sogni e le paure a tracciarne i confini generando coordinate nelle mappe mentali di tutti noi.

Spazio e tempo quindi coordinate immaginate si, esistenti no.

Ed allora accade che lo spazio ed il tempo divengano “qui ed ora”.

E lo divengano comunque e per sempre.

Fellini diceva che questa terra, qui siamo a Rimini Nord, si caratterizzava per essere come al Polo Nord.

Ovvero una lunga giornata lunga 4 mesi.  Aveva ragione dato che notte e giorno erano in perenne fusione con un clangore che si chiama vita.

Una delle forme di vita quantomeno.

Ma accade sempre e comunque che il cielo cambi sfumatura.

Discretamente ed intimamente. in questo giorno senza fine e nel farlo sia nero, azzurrro,  venato di sole al tramonto ed all´alba.

Arredo e protagonista sempre.

L´ importante con la vita e´ il chiuderla in credito.

Pertanto vivendola visto che siamo dei Chi e non dei cosa.

Esseri umani, quindi.

Il sole dicevamo, pardon il cielo a contorno come arredo ma anche come protagonista come luce.

E lo sa benissimo Avatar ogni mattina quando si alza da questo luogo.

Quale luogo?

E´arrivato il momento di dirlo visto che lui vive qui e questo e´ un romanzo aperto di cui condividete il divenire del suo quotidiano.

Lui vive qui quando non e´ nel mondo ed il suo qui, il suo universo emozionale chiamato casa e´questo hotel.

L´Hotel Estate, 

Un holistic hotel chiuso da novembre a marzo dove ha una suite.

Una perla nata dalla passione di Loretta e dei suoi due figli.

Risiede qui perche´ Loretta, la proprietaria, lo ha scelto come suo unico cliente annuale.

Ci vive da solo in una suite. Badandosi ed a volte incrociando Loretta che viene qui coi suoi cani che porta al mare.

Ogni mattina poi, prima dell´albeggiare, indossa una tuta termica  dei SaS Britannici e prende il suo kajak.

Rema verso nord per un paio di miglia e poi torna indietro fermandosi a circa un quarto di miglia a nord dell´Hotel Estate.

Approda e si dirige verso un beach lounge cafe che e´anche esso chiuso in inverno.

Il sogno di Stefano e Chiara creato con concretezza dalla sabbia di questo mare. Li ha convinti ad affitargli quello che lui chiama il suo angolo colazione sulla terrazza. Un sogno chiamato BelaBurdela.

Arriva dalla spiaggia dopo essersi fermato con il kajak. Apre il locale ed inizia a porre sui fornelli la ricca colazione.

Nel frattempo porta sul terrazzo una sedia ed un tavolino.

Poi mangia attendendo il sole.

Quindi inizia la sua giornata, business as usual.

Ovvero il suo lavoro che poi e´ quello di trasformare i sogni delle Persone in realta´ trovando le risorse per concretizzare i sogni. E se qualcuno lo impedisce parte del suo lavoro e´ quella di creare problemi a chi lo impedisce.

Ma questo  e´ il lavoro per il mondo.

Poi esiste altro ed oltre. Il suo vero lavoro. Segreto che si perde nelle guerre della guerra.

Ed ancora spazio e tempo.

Uhmm ma no, no di certo dato che parliamo di luoghi e vita.

Vale la pena venirci e  cogliere questi luoghi per inseminarne un po´ la nostra vita.

 

Post Scriptum

Questo articolo prologo 01 del romanzo non e´ un articolo marchetta nel senso che ne´ Loretta per l´Hotel Estate e ne´ Stefano e Chiara del Belburdela mi hanno pagato per citarli.

Li ho citati ed ho posto i loro sogni come parte dei luoghi della vita di Avatar solo perche´ sono Persone speciali.

Speciali?

Venite a conoscerle e capirete perche´ 

—————————————————–

Locglob si aggiorna 3 volte al giorno per consentirvi un dinamico contatto con le cose dal mondo.

Locglob©2018

(E’ possibile ri-pubblicare integralmente senza costi solo in contesti non commerciali e per farlo si deve citare la fonte con un hyperlink attivo)

 CLICKANDO QUI I LIBRI dell’ Autore