DEDICATO ALLE MAMME ED AI PAPA´: L´Immortale e Genny e l´onore della amicizia

(NOTA: per un corretto ascolto si consiglia di utilizzare Google Chrome)

In Germania finalmente i video game di qualita´, ovvero  quelli che richiedono team di 700 o 800 persone per essere realizzati con decine e decine di storici ed antropologhi, sono equiparati a forme d´arte come i film.

E quindi questo viene, finalmente, sancito universalmente.

Il rovescio della medaglia e´ pero´drammatico dato che e´ avvenuto consentendo grazie a questo di mostrare dei simboli nazisti prima vietati.

Ed e´positivo ed ovviamente questo non significa che la Germania sia presa in una deriva nazistoide e meno che mai che in Baviera di sentano Leghisti. Nessuno in Baviera chiede a Seehofer se e´ il Salvini Tedesco pena il venire seppellito dalle risate. Infatti solo i media Italiani fanno questo tipo di paragoni nella speranza di capire una Italia che gli sfugge ed e´forse  questo distacco dal reale che spiega il calo delle vendite dei media cosi´ parallelo all´aumento della audience dove si producono sia le fake news che le leccalulo news. E, come abbiamo visto in un altro articolo in anticipo sui tempi che trovate clickando qui, qualcuno con questo ci usa come utili idioti facendo una barca di soldini

Ma meglio che hitler sia chiamato col suo nome piuttosto che come heiler, ovvero il demiurgo, come avevano pensato prima per commercializzare.

E poi parliamo di una storia distopica in cui il nazismo e´ combattuto e per chi scrive un nazi-fascista buono e´ solo un nazi-fascista morto abbattuto come la bestia immonda che e´.

Poi se dire questo significa essere globalisti, elitisti e razzisti contro la Italianita´ allora buona masturbazione mentale a chi dice questo ed a chi lo viralizza in rete come un concetto cool.

In Gomorra invece il piu´carismatico dei camorristi, l´Immortale, viene ucciso pensando di lanciare un segnale.

Ma che segnale?

Uno che rende l´Immortale anche morale dato che si sacrifica in nome della amicizia.

Un valore alto l´amicizia che in questo caso diventa il sentirsi un fratello non di sangue che  offre la propria vita in scarificio per salvare Genny.

Quindi un fatto positivo ed amen.

Amen, in che senso?

Nel senso che non dobbiamo stupricene dato che questi, i media, sono i luoghi e modi in cui si generano le nuove favole e leggende.

Una evoluzione del trend iniziato decine di migliaia di anni orsono con i primi cantastorie che si e´evoluto usando i media di ogni tempo.

Dai teatri ai manoscritti per arrivare oggi ai pixel e fondersi domani nel what´s next, ovvero in quello che verra´.

Ancora un esempio coerente con lo sviluppo della globalizzazione nato 6.000 anni orsono nel circuito del mondo che partiva ed arrivava nelle megalopoli Mesapotamiche e che possiamo sintetizzare con il concetto delle “3V”.

Ovvero velocita´, sempre maggiore, volume, sempre in espansione, varieta´, sempre piu´ampia, delle cose che ci arrivano.

Per capire che i media di oggi come sono fatti oggi non sono altro che la evoluzione, e non la novita´che li descrivono, di trend iniziati millenni orsono basta guardarsi intorno.

Per secoli nel Corano si poteva leggere che Jesus non fosse morto crocefisso.

Ma e´divenuto un fatto assodato e credibile oltreche´ creduto solo da pochi anni. Ovvero da quando questo  e´stato scritto in un noto romanzo e poi film e video game di Don Brown.

Nulla di che stupirci dato che, in fin dei conti, anche il Sacro Graal e´nato in questo modo.

Il Sacro Graal infatti non e´ mai esistito se non in un romanzo secolare anche se oggi e´un dogma di fede e parte integrante del nostro inconscio collettivo universale. Al punto che viene creduto come reale e come lascito di Jesus invece che come allegoria da romanzo mai esistita quale e´.

Ercole rivive ed e´noto non grazie alla rilettura dei classici od a qualche bellissimo documentario divulgativo della BBC ma solo e semplicemente grazie ai film, ai cartoni animati ed alle serie televisive.

E se parliamo di angeli e cherubini non e´ per un ritorno ai testi sacri o per un fiorire di corsi sul catechismo ma grazie a serie televisive che ne esaltano le gesta.

E lo fanno coi codici e modi del nostro tempo come in altre epoche erano descritti con quelli tipici di quei tempi.

E quindi non stupiamoci che piu´che allo scontro di gang per il potere con annesso sesso a gogo siano rappresentati come una sorta di Poteri Non Statuali che, quasi come proto-alieni, interagiscono con altri poteri.

Proto-alieni?

Ed ancora di cosa ci stupiamo dato che sempre piu´Persone credono che gli angeli siano Alieni come pure che le varie caste sacerdotali presenti nel mondo non siano altro che i loro mandatari su questo pianeta.

E se nel Rinascimento si dipingevano San Paolo e San Pietro seduti con accanto un satellite alla fine, ed anche pensando alla pluraltia´di mondi della fisica quantistica, una qualche riflessione approfondita in merito non si deve escludere.

E quindi non stupiamoci se i cherubini fanno sesso al limite dell´hard core se vogliono essere, come lo sono stati per millenni, inconscio collettivo.

Globale perche´ indubbiamente l´ hard core sex da prima serata televisiva convince di piu´ di un testo teologico, no?

Eh si, indubbiamente.

Inconscio collettivo ri-nascendo e nascendo come le nuove favole e leggende.

I nostri figli, che appartengono per inciso alla prima generazione che potra´scegliere se vivere e lavorare nello spazio, al posto dei cavalieri di Re Artu´, dei Samurai e dei Cowboy hanno, ad esempio, i Cavalieri Jedi.

E lo hanno grazie anche a noi che crediamo in questo nuovo Sacro Graal espresso dal mantra della forza che sia con noi.

Fa sorridere?

Non tanto se pensiamo che un cardinale cattolico a Washington da anni ha posto come gargoyle protettivo in una nuova cattedrale  Dart Vender.

O che il prestigioso Louvre abbia dedicato una mostra al mito dalle origini ad oggi inserendovi i Jedi.

Ne abbiamo parlato dettagliatamente in un altro articolo che poteter trovare clickando qui.

Ma anche il quotidiano ci aiuta a capirlo.

Se qualche decennio fa una bellissima commedia convinse tanti genitori a chiamare le propri figlie Sabrina non vi e´nulla da stupirci come pure non vi e´nessuna novita´ antropologica indotta della serie televisive se oggi i genitori chiamano i loro figli, ad esempio,  Genny o Naomi.

E, quindi, alla fine noi stiamo facendo nascere le favole dei nostri nipoti.

Bello, no?

Si, cosi´ bello che richiede che si sia attenti a che sogno del mondo si vuole lasciare dato che questa e´ la sola eredita´ che impattera´.

—————————————————–

Locglob si aggiorna 3 volte al giorno per consentirvi un dinamico contatto con le cose dal mondo.

Locglob©2018

(E’ possibile ri-pubblicare integralmente senza costi solo in contesti non commerciali e per farlo si deve citare la fonte con un hyperlink attivo)

 CLICKANDO QUI I LIBRI dell’ Autore  

In VERSIONE INTEGRALE,SENZA DOVERVI REGISTRARE E TOTALMENTE GRATIS clickando qui trovate gli audio-libri di Locglob!

  • Humpolitics, romanzo N.1 in Internet dal 2015
  • Economia XXI , saggio N.5 in Internet dal 6/2018
  • Poetic Lifestyle, poesie N.10 in Internet dal 7/2018
  • L´Italia che puo´dire no (i fatti non sono sovranismo), saggio N. 5 in Internet dall´8/2018