Vaccini si? Vaccini no?

(NOTA: per un corretto ascolto si consiglia di utilizzare Google Chrome)

Iniziamo inquadrando storicamente ed oggettivamente con una serie di domande.

Domanda 1:  e´vero o non e´vero che millenni di cultura e di terapie alternative ai vaccini non hanno mai risolto il problema delle malattie eliminate dai vaccini?

E´vero dato che fino a che non arrivarono i vaccini le altre cure come pure tutti i tipi di preghiere non servivano a nulla. Se fossero servite nessuno avrebbe creato i vaccini.

Il resto e´prendere in giro le Persone o farsi prendere in giro con balle su un passato mai esistito.

Domanda 2:  e´vero o non e´vero che i “padri” culturali di chi oggi dice che i vaccini sono inutili sono quelli che non volevano il trapianto del cuore dato che avrebbe ucciso i sentimenti del ricevente dandogli quelli del donatore.

I cui “nonni” intellettuali erano quelli che dicevano di non produrre auto dato che era scientificamente dimostrato che se le Persone viaggiavano a 50 chilometri orari impazzivano.

I cui “bisnonni” intellettuali erano quelli che dicevano di non produrre i treni dato che era scientificamente dimostrato che se le Persone viaggiavano a 50 chilometri orari impazzivano.

E che poi quando stanno male  vanno a farsi curare usando tutti i soldi che hanno nelle migliori cliniche.

E´vero.

Domanda 3:  e´vero o non e´vero che purtroppo e´inevitabile che ogni X vaccinazioni una Persona abbia degli effetti collaterali devastranti?

E´vero!

Domanda 4: e´vero o non e´vero che se da un lato si deve tutelare la liberta´personale di scegliere del singolo in contemporanea si deve anche tutelare il diritto collettivo ad essere protetti?

E´vero.

Da qui alcune domande e considerazioni.

Se la Famiglia Alfa non vuole fare vaccinare e´allora giusto ed etico che se la bimba od il bimbo della Famiglia Beta viene poi infettato a scuola allora Alfa deve risarcire Beta.

Le scelte hanno un costo come responsabilita´sociale.

Quindi?

Per evitare che la famiglia Alfa si venda la casa per risarcire il figlio della famiglia Beta non sarebbe ora di far passare una legge risolutrice che obbligasse chi non fa vaccinare a pagarsi una assicurazione per risarcire se i figli infettano?

Visto che chi produce i vaccini sono multinazionali che non possono difendersi usando dei prestanome o fallendo per non risarcire invece che perdersi in fumosi discussioni pro e contro la scienza non sarebbe meglio risolverla con una legge che preveda 4 semplici cose:

a) una facilitazione per geneare le class action con un contributo dello Stato che si pone parte civile e paga i costi di approntamento della causa che poi saranno risarciti se la causa viene vinta.

b) un cursus di giudizio per queste cause che  accelleri i tempi e quindi non si vada in giudizio finale in 20 anni …

c) un obbligo di pagamento in Italia indipendentemente da dove sia la sede operativa del produttore o dove venga traferita durante il processo

d) una co-responsabilita´pecuniaria di chi siede nel consiglio di amministrazione e dei top manager a partire dal livello di manager responsabile della tipoliogia di prodotto. Ad esempio se il risarcimento e´di 100 i top manager ed i membri del consiglio pagano 50 e non invece si dimettono con bonus milionari

In questo modo se l´azienda Pincopallo fa uscire un vaccino senza le opportune analisi preventive perde vagonate di soldi coi risarcimenti e li perdono anche le persone che si sono fatte i soldi con le stock options ed i dividendi.

Accade nel mondo a partire dalle multe miliardarie inflitte negli Usa con costante regolarita´ e come mai qui da noi non accade e ci si perde in inutili discussioni sul komplotto di farma-industria o sulla scienza mangia o cura bambini?

—————————————————–

Locglob si aggiorna 3 volte al giorno per consentirvi un dinamico contatto con le cose dal mondo.

Locglob©2018

(E’ possibile ri-pubblicare integralmente senza costi solo in contesti non commerciali e per farlo si deve citare la fonte con un hyperlink attivo)

Il libro gratis, in versione integrale e senza dovervi iscrivere di Agosto per Voi: L´ITALIA CHE PUO´DIRE NO

Lo sapete che possiamo stampare miliardi di euro con cui rimborsare i creditori delle amministrazioni, gli Esodati e ben oltre il Reddito di Cittadinanza o l´asfittico Welfare che abbiamo?

Lo sapete che abbiamo un cronico problema di produttivita´che deve essere risolto prima di poter attivare le assunzioni?

Lo sapete che tutto questo avviene in un mondo che geostrategicamente combatte la Quarta Guerra Mondiale?

In soli 180 minuti di (audio-) lettura questo e molto altro scaricandolo clickando qui … e nel farlo troverete altri 3 libri gratis per voi in versione integrale

 CLICKANDO QUI I LIBRI dell’ Autore