Audi 8 : dal futuro nel nostro presente … 15 mattina

(NOTA: per un corretto ascolto si consiglia di utilizzare Google Chrome)

Nell’ Ideamover, (rubrica), dedicato ali motori che , come vedete clickando qui è numero 2 in internet su più di 5.400.000 entries, oggi pariamo di una delle forme di futuro riguardanti il mondo dei motori è già qui tra noi nel presente. E lo è da 1 anno … fa pensare15

Parliamo della nuova Audi A8 che incorpora il Traffic Jam Pilot, ovvero un sistema in grado di guidare autonomamente fino alla velocità di 60 chilometri orari.

Una velocità considerevole dato che un frontale equivale ad un lancio dal secondo piano di una casa.

Pertanto la Audi8 è la prima vettura in commercio al mondo con un sistema di guida SAE di livello 3.

SAE è un acronimo che indica la Society of Automotive Engineers nata negli Stati Uniti nnel 1900 per definire  gli standard di evoluzione delle automobili e per una disamina di tutti i  livelli di automazione vi invitiamo a clickare qui  https://www.sae.org/misc/pdfs/automated_driving.pdf

La velocità di 60 chilometri è en al di sotto della attesa normativa  nella Unione Europea che consentirà una guida autonoma del veicolo fino a 130 chilometri orari e quindi Audi non avrà problemi per commercializzare questo modello.

E da qui poi, step by step, implementare anche i livelli SAE 4 e 5.

Audi con questo modello rivoluzionario risponde alla Concorrenza che afferma che solo un SAE Livello 5 possa garantire la sicurezze per una guida autostradale sicura.

E risponde con il pragmatismo di chi è all’ avanguardia da sempre nelle performance se, per esempio, ha vinto Le Mans con un motore turbo diesel.

Il punto focale dietro cui molti concorrenti generano confusione per nascondere la loro arretratezza tecnologica rispetto alla casa di Ingolstadt risiede nella voluta confusione generata intorno al SAE livello 3.

Col livello 3 infatti l’ automobile si assume la responsabilità della guida ed è infatti impossibile  fare altrimenti.

Nel senso che non possiamo avare che in contemporanea siano responsabile della guida sia il guidatore che il veicolo dato che si genererebbero dei conflitti pericolosi.

Ma ed allo stesso una automobile che stia andando a 60 come pure a 130 chilometri orari è in grado di avere tutto il tempo necessario per  avvisare il guidatore e fargli decide cosa fare se ritenesse di doversi sostituire al sistema di guida automatizzato.

Una dimensione che è possibile con la attuale tecnologia Audi..

E per questo motivo la Audi 8 è considerata come il modello flagship, ovvero quanto di più tecnologicamente avanzato Audi ponga in circolazione.

Ed il paese la mondo che per primo modificherà la legislazione sulla guida per consentire questo tipo di auto sarà la Germania l’ anno prossimo.

In questo modo la Germania sarà il paese leader, di riferimento non solo per la tecnologia ma anche per la nuova legislazione necessaria affinché questi veicoli possano circolare sfruttando pienamente le proprie possibilità tecniche.

Per questo motivo. la modifica della normativa per le necessarie omologazione, Audi per il momento accetta anche la sfida commerciale di lanciare in un solo mercato.

Il mercato Tedesco che è indubbiamente un mercato interessante per la auto ad elevato valore aggiunto tecnologico ma non può bastare da solo ed il passo successivo sarà la omologazione negli Stati Uniti a fronte di un adeguamento della norma a questa tecnologia.

Dopo questo la via sarò aperta anche alla concorrenza e vedremo allora chi sarà in grado di rivaleggiare con Audi.