Chiave di lettura: Sovranità Monetaria Italiana possibile oggi

(NOTA: per un corretto ascolto si consiglia di utilizzare Google Chrome)

In questa breve ma esaustiva  analisi mettiamo a confronto due soluzioni possibili per l’ Italia in termini di sovranità monetaria.

Una ci parla dei mini-bot e sarà attuata mentre la seconda viene misteriosamente quanto incomprensibilmente ignorata ed è relativa a cosa consente l’ Art. 128 del vigente Trattato di Lisbona.

Iniziamo parlando dei mini-bot e rileviamo una mancanza imperdonabile nella gestione e comunicazione dell’ accordo Giallo-verde.

Quale mancanza?

Non esiste una versione ufficiale del contatto tradotto in inglese e questo dà adito sia a traduzioni in buona fede che non rispettano la sostanza del contratto come pure a manipolazioni traducendolo.

Per chi si dice attento ed esperto antagonista delle manipolazioni del Komplotto Globale come pure maestro nel comunicare una mancanza mica da ridere e tragica che non è scusabile.

Partendo dal danno che questo comporta in termini sia di fraintendimenti negativi in buona fede come pure di vere e proprie manipolazioni ai danni di chi non conosce l’ Italiano e deve o vuole farsi una idea andiamo avanti nella valutazione delle due opzioni sul tavolo essendo entrambe consentite dai Trattati vigenti che rispettano la sovranità monetaria.

Iniziamo coi Mini-bot le cui basi teoriche sono di Bossone, Cattaneo ed Amato nel 2016 poi riprese dal leader Leghista Borghi in un libro del 2018.

Si tratti di strumenti finanziari da 1 a 500 euro usabili per i debiti della Pubblica Amministrazione e le tasse.

E fino qui va bene come strumento di stimolo dato che questi pagamenti arretrati entrano in circolo e si ha un effetto virtuoso di stimolo.

Quello che non è buono è che come mini-Bot non solo aumentano il deficit ma sono sottoposti al costo di mercato come tasso.

In  California arrivarono a costare il 3. 75% .

A questo punto andiamo a valutare una altra possibilità di sovranità monetaria che è pienamente consentita dall’ Articolo 128 del Trattato di Lisbona.

Il massimo esperto sul tema è Antonino Galloni che da tempo ci ricorda che in termini di sovranità monetaria l’ Italia può:

– battere moneta metallica. Pensiamo alla Germania che batte monete da 5 euro ed al Lussemburgo che ne ha una da 2.5

– battere moneta cartacea come moneta parallela da parte del Tesoro

Queste monete avrebbero un valore legale solo in Italia.

Non genererebbero deficit, inflazione e non sono sottoposte alle fluttuazioni valutarie in quanto essendo a valore legale interno non sono usabili per le transazioni con l’ estero e nessuno li comprerebbe come valuta di riserva o di investimento.

Inoltre a differenza dei Mini-Bot da 1 fino a 500 euro essendo della vera e propria moneta circolerebbero dovunque in Italia e non solo nei rapporti, (debitori e creditori con la Pubblica Amministrazione).

Generando quindi un volano maggiore.

Ed infine non inciderebbero sul deficit come pure non avrebbero un costo come interesse in emissione.

Ovvero una maggiore sovranità nella sovranità.

Come mai ci hanno rinunciato rimettendosi da un lato in mano ai mercati, (maggiore deficit che fa aumentare il costo di tutti i titoli di stato), e dall’ altro non usando uno strumento di stimolo della economia come una moneta non generante inflazione come quella consentita dall’ Articolo128 e Nino Galloni ne parlerà unitamente agli influssi dei Poteri Non Statuali in un libro a 3 mani che esce questa estate e che troverete scaricabile gratis anche in Locglob.

Strano  questo errore per chi vive di sovranismo condito di sovranità , no?

Strano, davvero strano iniziare una cosiddetta rivolta auto-castrandosi quando vi è di meglio e già disponibile.

Poi ognuno si dia la spiegazione tecnica e la giustificazione politica che vuole e vi segnaliamo una puntuale analisi del terzo più importante centro studi al mondo che trovate clickando qui.

—————————————————–

Locglob si aggiorna 3 volte al giorno per consentirvi un dinamico contatto con le cose dal mondo.

Locglob©2018

(E’ possibile ri-pubblicare integralmente senza costi solo in contesti non commerciali e per farlo si deve citare la fonte con un hyperlink attivo)

 CLICKANDO QUI I LIBRI dell’ Autore  

Post Scriptum:

Leggibile in 100 minuti GRATIS IN VERSIONE INTEGRALE SENZA DOVER REGISTRARSI – come gli altri che lo seguiranno è una forma di rispetto per Voi. Ovvero il considerare i Lettori come menti pensanti e non come idiote masse da educare come è tipico della maleducata arroganza divenuta culto e cultura di troppi… Parliamo dei trend della Economia XXI: Latouche, Kottler, Attali, de Montigny, L’ Economia dell’ Accesso e molto altro… il tutto leggibile od audio-leggibile in al massimo 100 minuti!  clickare qui