Momenti chiave del quotidiano: TECNOLOGIA … 26 mattino

(NOTA: per un corretto ascolto si consiglia di utilizzare Google Chrome)

1- COSE DAL MONDO

  • Dal mondo energetico: manca la terra per il bio-fuel ma arrivano le autostrade solari
  • Dal mondo della genetica: possiamo rendere gli animali intelligenti come l’ uomo?
  • Dal mondo del management: pensa visual per gestire la complessità
  • Dal mondo della bio-chimica: una nuova generazione di bio-catalizzatori creabili in mesi e non in milioni di anni
  • Dal mondo dei computer quantistici: come aiuteranno gli innovatori sociali
  • Dal mondo delle block-chain: un cervello globale con le block-chain
  •  Dal mondo di Google DeepMind: l’ intelligenza artificiale va dallo piscologo

2- LE DOMANDE SCOMODE DALLE COSE DEL MONDO

Arriviamo al nodo che si intoppa nel pettine, ovvero? Tutti parlano di sostenibilità ma regolarmente si dimenticano della resilienza. E quindi accade che il bio-fuel sia sostenibile ma non resiliente dato che non basta la terra esistente sul pianeta.

Secondo al più autorevole fonte al mondo per i dati sui consumi energetici nel 2016, (i dati del 2017 sono in elaborazione), si sono consumati 478 TW di energia ed il trend è in aumento.

Per produrre del bio-fuel per questo fabbisogno energetico utilizzando del grano che in media genera circa 0.2 watt per metro quadrato servirebbe un’ area di circa 2 milioni di miliardi di metri quadrati. Peccato che questa superficie equivalga a più di 4 volte la superficie dell’ intero pianeta.

E qui un piccolo inciso. Quando negli ultimi anni si è parlato di un aumento medio generalizzato dei prezzi del cibo dovuto ai costi energetici si deve tenere a mente che non si intendeva un aumento dei prezzi dei combustibili, (che calava), ma il fatto che fosse più redditizio per i contadini vendere il loro prodotto non per la filiera alimentate Umana ed animale ma bensì per farne bio-fuel.

Acclarato che non possiamo produrre il bio-fuel che ci servirebbe dato che non abbiamo spazio e speranzosi sul  fatto che la prima colonia producente bio-fuel su Marte sia operativa prima che si finisca l’ autostrada Asti-Cuneo vediamo un’ altra soluzione che ci viene dalla tecnologia buona che dal futuro è disponibile nel presente.

Partendo dalla considerazione che un pannello solare nel deserto oggi produce in media  20 watt al metro quadro e quindi per noi Europei un Nord Africa stabilizzato significherebbe tanta ma tanta energia dalla Cina arriva un’ altra soluzione.

Quale?

Costruiscono il più lungo tratto autostradale al mondo in grado di generare energia mediante pannelli solari inseriti come una sorta di sandwich nell’ asfalto.

Domanda: dove sono le Eccellenze Italiane che si sono incassate almeno 6 miliardi di euro di finanziamenti per il solare che si sono tradotti in import di pannelli? Con quei (nostri) soldini non potevano arrivarci a farlo loro oltrechè  a “gurizzare” di energia in televisione?

Un team della Duke University asserisce che sembra che sia possibile una qualche forma di mutazione genetica per dotare gli animale di una intelligenza simile a quella umana.

Fa pensare dato che noi come Homo Sapiens siamo qui dato che abbiamo eliminato tutti gli altri tipi di Homo presenti nel mondo. Ma se solo potessero parlare… . Pensiamo a quanto potrebbero aiutare le persone evolvendo la compagnia che fanno. Oltre la fatto di poter meglio rispettarli, no?

Domanda: non è che poi certe specie, ad esempio le scimmie od i cani ed i gatti, poi li mettiamo in “concorrenza” con Uomini e robot per i posti di lavoro?

E visto che parliamo di mutazioni genetiche rimaniamo nell’ ambito delle mutazioni ma andiamo nella bio-chimica. Ann Donnelly partendo da un errore durante un test ha verificato che è possibile creare nuovi enzimi metabolizzanti che normalmente in natura si evolvono in migliaia di anni.

Il tutto invece in poche mesi. Ed una prima applicazione  di questa biologia artificiale sarà la creazione di geomi artificiali in grado di sostenere cellule viventi.

Non parliamo poi della creazione di proteina o di alterare il metabolismo di batteri.

E le buone notizie dalla tecnologia buona in quanto non solo sostenibile ma anche resiliente.

Un mondo complesso e non complicato quindi come ci dicono dalle frontiere del management.

Sembra infatti che il visual thinking sia un metodo valido quanto la contestual intelligence per gestire la complessità. E questo perchè se impariamo a visualizzare ci è più facile scomporre la complessità nelle sua unità elementari semplici e quindi gestirla.

Una visualizzazione come quella che può arrivare da una evoluzione possibile delle block-chain che, a questo punto, non servirebbero solo a creare delle crypto-valute ma anche delle strutture celebrali condivise basate sulla intelligenza artificiale.

E partendo con un pò di sana ironia che non guasta mai allora vuoi che sia questo che fa dire che DeepMind, il super computer di Google che sviluppa capacità cognitive come quelle umane, ora viene usato per analizzare le capacità umane in termini di psicologia cognitiva.

E’ infatti nato da DeepMind un laboratorio ad digitale a realtà immersiva chiamato Psychlab ed il tutto serve a verificare se la Intelligenza (cosidetta) Artificiale ha le stesse reazioni umane.

Domanda: Serve?

Certo che serve capire le reazioni psicologiche di una delle componenti di punta del Dual digitale e fisico che da anni costituisce il nostro quotidiano.

Un Dual a 4 livelli come potete vedere scaricando il .pdf clikando qui Le 4 tipologie di DUAL e che è tratto da Geostrategia (Geopolitica più Geoeconomia)

E serve se pensiamo che i computer quantistici aiutano gli innovatori sociali.

Un esempio ci viene da Bangkok dove Toyota Tsusho e Denso grazie ad un computer quantistico operante in cloud della classe D-wave aiutano in tempo la ottimizzazione del traffico di 130.000 taxi e camion interagendo con gli automezzi.

Il fatto che i computer come questo siano sempre più economici e che, ma ne parleremo nel prossimo articolo, 4 giorni fa hanno annunciato la creazione di un super algoritmo che consente ad un normale laptop di simulare la attività celebrale.

Beh, tutto questo fa si che sia sempre più urgente capire e regolamentare il Dual di Quarto Livello in cui viviamo.

E, per inciso e per quel vale, questo mi ricorda che un saggio romanzato basato su dati veri era reale. Se vi interessa potete scaricarlo gratuitamente senza dare alcun dato o fare alcuna iscrizione nel sito dove dal 2015 è numero 1 al mondo per promuovere gratuitamente una cittadina del nord ovest Italiano e basta clickare qui.

In cui parlavo di questo. Di cosa?

Della creazione democratica di soluzioni dal basso dove le Persone interagiscono, dicono e mostrano come  farlo ai leader.

 3- IL FILO CONDUTTORE

Oltre ed altro!

Questo è il senso della forza energetica delle mappe del mondo oggi.

Altro che va bene.

Oltre che richiede da ora una regolamentazione.

Ma capiscono di che si tratta le nostre leadership?

Figuriamoci poi a regolamentare…


CLICKANDO QUI I LIBRI DI LOCGLOB

Locglob si aggiorna 3 volte al giorno per consentirvi un dinamico contatto con le cose dal mondo.

Locglob©2018

(E’ possibile ri-pubblicare integralmente senza costi solo in contesti non commerciali e per farlo si deve citare la fonte con un hyperlink attivo)