Momenti Chiave: POLITICA INTERNAZIONALE … 22 mattina

(NOTA: per un corretto ascolto si consiglia di utilizzare Google Chrome)

 

1- COSE DAL MONDO

  •  Da Beijing: le novità con Xi che poi così novità non sono
  • Da Afrin: what’s next?
  • Dal Consiglio di Cooperazione del Golfo: il deficit ridotto del 52%. Ma di quale Golfo? Arabo o Persico? Od Arsico?
  • Dal mondo della Quarta Guerra Mondiale: l’Americana National Nuclear Security Administration cerca soldi per una nuova generazione di armi atomiche

2- LE DOMANDE SCOMODE DALLE COSE DEL MONDO

Cina … tutti sembrano sorprendersi per il corso degli eventi anche se non si capisce il perchè se non pensando che in troppi abbiano voluto vedere una Cina che non esiste. Consideriamo alcuni fatti.

Fatto 1: il crescente inquinamento, la perdurante corruzione, l’ endemico arretramento della Mainland China con circa 450 milioni di persone e differenza tra chi ha e non ha da almeno un decennio generano una media di più di 800 manifestazioni al giorno.

Fatto 2: negli ultimi 5 anni in media ogni 40 giorni un miliardario viene giustiziato

Fatto 3: la ricchezza dei membri del Comitato Centrale del PCC è 34 volte quella dei senatori USA

Fatto 4: Le cosiddette “Vie della Seta” non sono altro che l’ ultimo disperato tentativo di generare ricchezza in Mainland China per evitare che il divario con le zone costiere degeneri in una guerra civile. E dall’ ottobre 2017 le università militari producono documenti in cui chiedono al governo di far entrare in gioco gli Americani con il loro reale potere e denaro

Fatto 5: da almeno un decennio i servizi di sicurezza Cinesi dicono che il paese diverrà vecchio prima di divenire ricco. Anche per questo è stato tolto il divieto di avere 1 solo figlio ed è stato posto come obbligo di legge la cura dei genitori dato lo stato fallimentare del welfare

Fatto 6: la politica del figlio unico ha creato un divario demografico per cui circa 120 milioni di Cinesi maschi non potranno mai avere una moglie dato che non vi sono abbastanza donne

Fatto 7: le industrie sono passate dalla proprietà del Popolo a quella del PC Comunista Cinese ed i grandi gruppi privati, ad esempio Ali Baba, iniziano a sentirsi “stretti” nell’ abbraccio fraterno del governo

Fatto 8: la Cina con una portaerei usata Ucraina ed una seconda in costruzione ai livelli correnti di spesa e se non ci saranno mutamenti in quella Usa avrà una flotta di altura intorno al 2060. Si ricorda che negli ultimi 38 anni in solo due casi un aereo militare Usa è stato abbattuto. Una volta in Serbia ed uno poche settimane fa in Siria. Per avere un termine di paragone si ricorda quando, negli anni ’80, sui cieli Libanesi sopra la valle della Bekha, in cui vi erano le postazioni anti-aeree coi missili SAM dei Siriani, si ebbe uno scontro tra le aviazioni Siriana ed Israeliana. Dopo due giorni di battaglia  e nonostante la protezione dei missili anti-aerei i Siriani persero 158 aerei Made in Urss e gli Israeliani persero 0 aerei Made in Usa.

Fatto 9: nonostante questo Beijing deve proteggere almeno 3 milioni di lavoratori in giro per il mondo. Pertanto le società di Private Security Forces, un Non State Actor ovvero un potere non statuale che poi è una definizione che in ritardo in Italia appare per la 1. volta nel 2018 in una relazione pubblica dei servizi segreti, Cinesi li devono difendere. Società ora passate sotto il controllo del PC Cinese e formate dagli Americani

Fatto 10: Beijing accelera il riavvicinamento al Vaticano in coerenza con un nuova politica verso le religioni istituzionali iniziata  circa 7 anni fa in cui queste religioni in quanto considerata conservatrici erano e sono viste come un importante fattore di stabilizzazione sociale

E via dicendo e questo spiega come mai anche l’ orsetto Winnie the Pohh  sia censurato.

Domanda: di fronte a questo dobbiamo stupirci poi tanto se in questi giorni il Principe della Corona Saudita vada a cercare 54 miliardi di dollari di finanziamenti a Washington e non a Beijing?

E visto che parliamo di Middle East, ovvero della penisola Arabica, è interessante vedere come il deficit complessivo del Consiglio di Cooperazione del Golfo si sia ridotto del 52%. Ed in questo contesto l’ erede al trono Saudita annuncia che vuole la bomba atomica nel caso che Teheran se ne doti.

Stamane abbiamo la notizia dell’ ultimo massacro Sunnita in una moschea Sciita. Ultimo atto in ordine di tempo fino al prossimo nel contrasto tra Sciiti e Sunniti che nella meta-regione politica che include Near e Middle East sono numericamente quasi equivalenti.

Ed allora alla fine del secolo Arabo-sunnita la monarchia dell’ Arabia Saudita teme una bomba atomica Sciita, non si fida totalmente della atomica Sunnita del Pakistan dato che i Pakistani non sono Arabi e sa che non può basarsi solo sul fatto che le atomiche Israeliane ed Usa tengano in scacco Teheran.

Domanda: in questo contesto come si chiama il Golfo? Persico come appare nella mappe Iraniane o Arabo come appare in quelle degli stati rivieraschi Arabi?

Ovvero … chi comanda? Specialmente se poi scopriamo che lo si debba chiamare Golfo Arsico, (ovvero Arabo + Persico) … . 

Ed andiamo in un altro fronte aperto in cui i Mussulmani si combattono dato che la etnia, ovvero il sangue, viene prima della religione, ovvero l’ Islam.

E quindi una ennesima dimostrazione del fatto che il fronte di un miliardo di Mussulmani compatti in guerra non esiste se non per fini elettorali e di audience mediatica.

Afrin, (Kurdistan Siriano), what’s next?

Dopo essere entrati  in città anche mediante accordi per risparmiare ad entrambi i contendenti un bagno di sangue che scopriamo?

La vera ragione del tutto che è poi quella che vede una Russia de facto impotente che si ritira tenendosi enclave aereo-navali che non possono nulla se la Nato ne bloccano le vie aeree e navali.

Ovvero i Russi non hanno in nessun luogo, tranne l’ Artico, il controllo del Continente Mare e meno che mai quello del Continente Cielo.

Scopriamo cosa? Che ora Ankara si ritrova con una bella patata bollente.

In termini militari il Kurdistan Siriano è ancora Curdo dopo Afrin ma ora i Turchi sono di fronte agli Iraniani ed ai loro war proxy Libanesi, ovvero Hizbhollah.

Ed inizia una guerra di frizione come quella di Teheran ed Hizbolah con Israele ma Israele ha i Drusi al confine nel lato Siriano ed un giorno un nuovo stato chiamato Drusistan esisterà.

La domanda è: riescono Teheran ed Hizbollah a gestire una guerra di frizione contro Israele e Turchia con una Arabia Saudita che vuole la atomica?

Atomica.

Torna ad essere una soluzione militare. A dire il vero lo è da tempo.

Da quando l’ allora Presidente Chirac disse che se il terrorismo avesse colpito con una dirty bomb nucleare la Francia avrebbe reagito col nucleare contro il paese ospitante. Da quando la prima amministrazione Obama ha concepito una nuova generazione di armi nucleari meno potenti per poter eticamente rispondere in maniera proporzionata ad un attacco nucleare Cinese.

Oggi il Pentagono inizia a produrre una nuova generazione di armi atomiche per i sottomarini che sono più piccole.

E quindi più usabili in quanto armi tattiche con un minore impatto devastante.

Usabili, contro chi?

Contro le installazioni “private” delle realtà non statuali.

3- IL FILO CONDUTTORE

Potere Percepito

La necessità Cinese, del Golfo e Turca di ricordare il proprio potere dato che la percezione è di debolezza relativa nascosta da posture aggressive.

Per gi Usa invece è la necessità di mantenere alto il livello di potere percepito mostrando che possono colpire anche le minacce dei poteri non statuali.

Colpire con l’ arma delle armi: ovvero la nucleare.

Lanciare un missile balistico con una ogiva da 45 kilotoni per ritorsione o come  atto preventivo contro la fisicità di un Non State Actor non è eticamente credibile data la disparità dell’ arma usata e sarebbe un suicidio politico.

Ma lanciare da un sottomarino, e quindi colpire ovunque nel mondo, una testa tattica da 4 è credibile.

E quindi si rinforza il potere percepito che poi è quello reale.


CLICKANDO QUI I LIBRI DI LOCGLOB

Locglob si aggiorna 3 volte al giorno per consentirvi un dinamico contatto con le cose dal mondo.

Locglob©2018

(E’ possibile ri-pubblicare integralmente senza costi solo in contesti non commerciali e per farlo si deve citare la fonte con un hyperlink attivo)