Hot Eventi che SFUGGONO … Mattino 6 Marzo

(NOTA: per un corretto ascolto si consiglia di utilizzare Google Chrome)

 

1- COSE DAL MONDO

  1. Da Beijing: Xi può vedersi rinnovato come presidente della Cina dato che il limite di due mandati è stato tolto e per ringraziare gli amici 175 miliardi di dollari all’ esercito ricordandosi però che effettivamente ci sono gravi problemi di inquinamento
  2. Dal mondo delle auto: dal Geneva Motor Show notizie sempre più belle per una auto ad energia rinnovabile grazie ad Hunday mentre McLaren espone la più estrema delle auto di serie
  3. Dal mondo della finanza: delle elezioni Italiani non si sono accorti dato che si sono chiusi con un momento positivo vedendo un venir meno minimo delle tensioni per la guerra commerciale
  4. Da Washington: mentre Trump si accorge che con le guerre commerciali si auto-sodomizza in termini di consenso elettorale nei Red State, ovvero dove si vota Repubblicano
  5. Da Londra: le ceramiche di Johannes Nagel spostano l’ asticella
  6. Dal mondo della televisione: Netflix dà più potere ai genitori
  7. Da New Delhi: 7 trucchi per convivere con i tacchi a spillo
  8. Dal Qatar: quanto è importante per la narrativa di una nazione avere un media internazionale

 2- LE DOMANDE SCOMODE DALLE COSE DEL MONDO

Il tempo del mondo che noi chiamiamo mattino oggi volge le mappe mentali verso il volere stare bene

Iniziamo dal camminare con dei tacchi stratosferici. Un problema, quello degli high heels, che danna il 43 per cento delle donne. La tecnologia serve sempre a qualcosa dato che esistono ben 7 soluzioni per ovviare a questo problema dal talco dei bambini.

Domanda scomoda: ma se fanno male perchè indossarli?

Con un sorriso questo ci porta a parlare di due modi per sentirsi bene nel mondo delle auto.

Il nuovo e più performante SUV di Hunday,  Nexo, aumenta la offerta di ibrido ad un prezzo pagabile e questo è assolutamente positivo.

E McLaren con la Senna presenta l’ auto di serie più performante che abbia mai concepito.

668 cavalli a partire da 750 mila sterline e poi il cinquecentesimo ed ultimo modello prodotto a 2 milioni.

Corre il prezzo sicuramente e qualcuno stà bene e visto questo viene da chiedersi: quando un’ auto diviene arte da riporre in un museo che parla del contemporaneo? Se è un SUV ibrido accessibile come prezzo o se è una dream car? Entrambi speriamo.

E visto che parliamo di soldi pensiamo ai mercati finanziari che cercano tranquillità sperando nei spiragli nelle ventilate guerre commerciali.

Spiragli che sembrerebbero arrivare dato che Trump inizia a percepire l’ effetto collaterale della auto-sodomizzazione dato che i dazi sull’ acciaio ed alluminio dalla UE crea problemi a stati come il Michigan o la South Carolina. Ovvero stati che lo hanno votato.

E che sembrerebbero arrivare anche da Xi che parla del problema dell’ inquinamento sapendo che però la economia non va come dovrebbe andare e le  “Vie della Seta” non generano abbastanza ricchezza. Quindi mentre parla di inquinamento sa che non sa dove trovare le risorse per agire con la tempistica che serve e, quindi, mentre incassa che può essere Presidente per quanto vuole regala altri 175 miliardi di dollari al suo esercito. Tanto per stare tranquillo.

E che domanda scomoda scaturisce da tutto questo? Semplice: chi produce cosa per non temere una guerra commerciale?

E la ricerca dello stare bene continua nel mondo delle cose che si vedono.

Che sia interior design nella forma delle ceramiche esposte a Londra da Nagel che con Netflix che capisce il problema dei genitori ed aumenta gli strumenti che hanno per evitare che i figli vedano contenuti non idonei.

Domanda scomoda: e se invece che delegare ad un’ atra apps la educazione dei figli in termini di contenuti si passasse più tempo con loro anche davanti la televisione?

 3- IL FILO CONDUTTORE

Ieri quando da noi era sera la mappe mentali del mondo volgevano verso la resilienza ed oggi, grazia anche ai mercati finanziari, nel nostro mattino si cerca lo stare bene.

Uno star bene in tutte le dimensioni,

Da un “banale” tacco a spillo al riflettere sul fatto che la Cina deve rispettare il proprio ecosistema passando da Washington che capisce di danneggiare il proprio Popolo.

————-

CLICKANDO QUI I LIBRI DI LOCGLOB

Locglob si aggiorna 3 volte al giorno per consentirvi un dinamico contatto con le cose dal mondo.

Locglob©2018

(E’ possibile ri-pubblicare integralmente senza costi solo in contesti non commerciali e per farlo si deve citare la fonte con un hyperlink attivo)

Quadro di Roberto de Siena

248esima dimensione”, Tecnica mista su tela 70×100, 2014 www.robertodesiena.it