Travel: oltre la Torino di Broken Key

(NOTA: per un corretto ascolto si consiglia di utilizzare Google Chrome)

Torino.

Siamo nel 2033 in un mondo che ha visto asciugarsi per l’ ultima volta l’ inchiostro sulla carta dato che tutto si scrive digitalmente.

La carta significa alberi, ovvero una componente chiave dell’ Ecosistema Ambiente che è uno dei 4 Ecosistemi Madre delle Persone.

Non è poi così fantascientifico dato che esistono nazioni in cui non si insegna più a scrivere con carta e penna ma con le tastiere ed è un qualcosa che vivo come esperienza grazie a mio nipote che ha 9 anni e vive in una metropoli in Asia.

Realtà quindi come quella che i nostri figli potranno scegliere se vivere e lavorare nello spazio.

Viene in mente un’ altra data, 2049.

Ed anche in questo film alla fine sono poche le cose fantascientifiche dato che tutte le tecnologie che si vedono esistono nel 2017. Tutte tranne la creazioni di un clone, almeno per ora.

E ci permettiamo di dirlo alla luce della credibilità che ci viene perchè la sezione che si occupa di tecnologia è numero 1 in Internet su più di 32 milioni di siti nel proprio settore tematico come vedete clickando qui.

Ma lasciamo Los Angeles per tornare a Torino nel 2033 che metterà a tanti la voglia di vederla nel 2017.

Ovvero oggi.

Parliamo di Broken Key il film che dal prossimo 16 novembre racconterà Torino in giro per il mondo divenendo un successo.

Un successo da cui si gemmeranno merchandising, video-game, libri, un sequel ed una serie televisiva.

Ma e sopratutto una narrativa su Torino.

E con essa il desiderio di viaggiare per vederne i luoghi del film.

Nella enormemente meno bella Ingolstadt in Baviera il turismo di chi cerca le tracce di Frankestein genera  milioni di euro l’ anno.

In Austria la piccola Reichenbach incassa denaro a cataratte per il fatto che presso la sua cascata sia stato fatto morire Sherlock Holmes.

E non parliamo dei percorsi Shekspiriani a Verona.

Pertanto immaginare che Torino divenga anche luogo di percorsi nati dalle ambientazioni di Borken Key è nella logica delle cose.

E questa Torino  così solare e viva se lo merita.

Uscita dalla crisi della industria automobilistica rinascendo dalle proprie ceneri è oggi pronta a spiccare il volo.

Come abbiamo visto in “Città da Vivere” questa città è uno snodo chiave per dimensioni economiche che collegano il Sistema Italia al resto del mondo.

Ma è anche una città con un meritatissimo flusso di almeno 6 milioni di turisti ogni anno.

Un numero di Persone che aumenterà e di cui beneficeranno altre aree del Piemonte se sapranno cogliere la occasione.

Ma torniamo a Torino.

Il trailer del film è quello della magia di queste strade.

Dal Lingotto che è piattaforma per veicoli volanti del futuro in ossequio al fatto che sia nato come edificio proiettato nel futuro.

Al resto di una città che si pensa e ripensa mostrandosi nel suo fulgore anche nelle ambientazioni proto-dark del film.

Un consiglio, affrettatevi ad andare a Torino prima della invasione dei fan del fim.

Per esempio, quelli che arriveranno dal Mediterraneo a Savona e poi lasceranno una meravigliosa nave da crociera ed in autobus ogni settimana saranno portati a visitare Torino nel contesto di una sinergia di business illuminata che fa si che Torino abbia il mare da alcuni mesi.

Una partnership con un gruppo leader mondiale nel settore delle crociere che ha proiettato Torino nel Mediterraneo.

In questo modo smentendo di fatto uno dei più grandi storici del ventesimo secolo, Fernand Braudel, quando asseriva che la città più a nord delle economie mondo del Mediterraneo fosse Monaco di Baviera.

Uno degli esempi virtuosi per il Sistema Italia ma torniamo alla città.

E facciamolo consci del fatto che il  vero movie sarò percorrere le strade della città come flanuer di questo millennio.

Fidatevi siamo i numeri 1 in Internet per il Turismo Eclettico come vedete clickando qui.

——————-

Nota Editoriale: Le Ideamovers

LocGlob analizza ogni giorno più di 12000 fonti tutti-partisan selezionate da un infoaggregatore unico al mondo, Inputrends,che ne monitora 80000.

Questo perchè siamo consci che il vero potere non risieda nella informazione ma nella comprensione delle cose.

Le Ideamovers, ovvero le 10 Rubriche, del Palinsesto di LocGlob

Settimane 1 e 3 del mese

Lunedi´:Economia Positiva

Martedi´:Benessere

Mercoledi´: Fashion Consapevole

Giovedi´: Design Vivibile

Venerdi´: Travel Eclettico

Settimane 2 e 4 del mese

Lunedi´: Motori, Cultura e Lifestyle

Martedi´: Food Intelligente

Mercoledi´: The Uprising: la Rivolta Sostenibile e Resiliente

Giovedi´: Tecnologia Sostenibile e Resiliente

Venerdi´: Citta´da Vivere

 

Alle 6 del mattino dal Lunedi’ al Venerdi’ : Meta-analisi

 

Dal Lunedì al Venerdì alle 20: CLicks on the World, le migliori analisi del giorno su Geopolitica, Economia, Lifestyle

Ogni Sabato il Supplemento Settimanale

Ed anche COMPENDIUM CLicks on the World, ovvero le migliori analisi al mondo della settimana

 

Locglob si sviluppa grazie alla metodologia di gestione aziendale e project management olistico per la economia positiva nota come Leverage Cognitive Power che trovate clickando qui.

©2017