Fashion Oggi (1/3): Orologi, il tempo nello spazio di un quadrante

(NOTA: per un corretto ascolto si consiglia di utilizzare Google Chrome)

Gli orologi, ovvero i segnatempo, rappresentano il tempo grazie alla impostazione grafica sui quadranti.

Il tempo spazializzato quindi ed a pensarci bene questa non e´la costante base imprescindibile comune a tutti gli orologi da quelli che costano 5 euro a quelli il cui prezzo nei cataloghi non compare dato che viene dato solo su richiesta.

Ma questa spazializzazione grafica e´una costante comune non solo degli orologi ma di tutti i segnatempo dato che, con forme diverse, la troviamo anche nei calendari o nelle agende come, da tempo immemorabile, nelle meridiane.

Ma abbaimo una rappresenzazione spaziale anche quando i segnatempo sono pubblici come i campanili ed i minareti che con campani e voci segnano la quotidianita´di chi crede.

Tutto questo ci porta a pensare al tempo come spazializzato in una dimensione grafica analogica o digitale.

E da qui possiamo ricavare una sintasi alquanto estrema del tempo classificandolo secondo tre forme cardine.

Il tempo qualitativo dove il marker sono le emozioni.

Il tempo quantitativo dove il marker sono le cose da fare segnate nell spazio in cui si rappresenta il tempo.

Il tempo tecnologico che e´quello intrinseco dei vari segnatempo e qui il marker e´la migliore tecnologia propria di un dato tempo e spazio indipendentemente dal fatto che sia analogica o digitale.

E parlando di tecnologia al momento lo zenit e´stato raggiunto da Richard Mille.

La maison Svizzera ha definito un nuovo parametro di riferimento nel mondo della orologeria creando un capolavoro tecnico in colaborazione con McLaren -Honda e con la Universita´di Manchester in cui tutte le componenti del meccanismo sono private di materia fino al limite estremo della loro tolleranza funzionale.

In altri termini:il piu´leggero possibile dato che in micron di dimensione in meno porterebbe al collasso strutturale ed alla rottura del pezzo.

Il tutto ha generato un orologio di 40 grammi creato con il graphene, ovvero il nuovo materiale che nel 2010 fece vincere il Nobel per la fisica ad Andre Geim.

Questo gioiello tecnologico al momento imbattuto in questa dimensione e´il Richard Mille RM 50-03 McLaren F1.

Tecnologia al limite dle possibile.

Come quella di chi vola sulle onde a circa 100 chilometri orari per vincere la Auld Mug.

Ovvero al trentacinquesima edizione della America´s Cup.

Le sfide si combattono impiegando vari stumenti ma e´sempre e solo con le Persone che si vincono.

In questo caso sono i marinai ed il loro istinto che dominano que portenti di tecnologia che sono i moderni catamarani.

E parlando di strumenti indispensabili non puo´mancare un orologio al polso di queste Persone che si sfidano.

Panerai e´lo sponsor ufficiale di questa edizione della America´s Cup.

E lo e´avendo pensato ad un segnatempo come il Luminor Marina 1950 America´s Cup 3 Days Automatic.

Un movimento automatico P 9010 molto affidabile come nella migliore tradizione Panerai con una riserva di marcia di 3 giorni

Ma non e´il solo marchio protagonista dato che dal 1995 il team della Nuova Zelanda segna il tempo della sfida con Omega.

Della leggenda Omega abbiamo parlato in un altro articolo a cui rimandiamo e l´equipaggio Neozelandese scandisce il tempo con un modello in ceramica con movimento automatico a doppio fuso orario e con certificazione cronometrica utilissima in contesti estremi come questo.

Si tratta del Seamaster Planet Ocean ETNZ Master Chrnometer.

Ma abbiamo detto che il tempo e´anche qualitativo e quantitativo.

Ovvero scandito dalla quantita´dei nostri impegni che rimangono in noi grazie alla qualita´delle nostre emozioni in quei tempi e spazi.

Fa pensare a questa fusione Hamilton quando dice che ci porta nel sogno fondendo lo spirito Americano con le precisione Svizzera.

Un unicum in cui poi ognuno di noi sceglie la dimensione che lo deve guidare a seconda delle circostanze.

La precisione o lo spirito.

Ed anche qui, anche con Hamilton e´una sfumatura di leggenda che diventa alfabeto con cui comunicare chi siamo.

Emozione quindi e pertanto alla fine ben piu´che semplice spazio rappresentante il tempo.

Segnatempo per Persone che sono Seihai.

Ovvero protagoniste della loro vita in quanto hanno perche´sono.

Vincenti e non immaturi haisei, ovvero persone che pensano di essere perche´hanno l´ultimo gadget alla moda.

 

 

Nota Editoriale

LocGlob analizza ogni giorno più di 12000 fonti tutti-partisan selezionate da un infoaggregatore unico al mondo, Inputrends,che ne monitora 80000.

LocGlob è numero uno sul mercato editoriale online in 8 sezioni tematiche che vanno dalla economia sostenibile al design ed al fashion sostenibile come pure il turismo eclettico ed il food intelligente.

Locglob si sviluppa grazie alla metodologia di gestione aziendale e project management nota come “Leverage Cognitive Power” che trovate clickando qui .  

Una metodologia per sviluppare mercati sia tradizionali che online in tutto il mondo.

Abbiamo pensato ad un approccio nuovo sulla scena informativa mondiale offrendo ogni giorno un approfondimento con una analisi che pubblichiamo nel corso della giornata in 2 o 3 episodi.

Ogni giorno iniziamo alle 12.e 15 per poi pubblicare il secondo episodio alle 17 e 15 se se ve ne fosse un terzo alle 20 e 30.

Questo perchè siamo consci che il vero potere non risieda nella informazione ma nella comprensione delle cose.