Fashion da viaggio

(NOTA: per un corretto ascolto si consiglia di utilizzare Google Chrome)

Preparare una borsa per un viaggio è sempre un rompicapo dato che  esiste una costante che ci dice che  alla fine dimentichiamo sempre una cosa che ci servirà.

Partendo da questo assioma di fede cerchiamo di fare in modo che,alla fine,ci si possa dimenticare di solo una cosa.

Se trasliamo un attimo nel tempo ci accorgiamo che alla fine siamo simili ai viaggiatori di una volta e scopriamo che vi erano costanti nelle cose che si portavano dietro.

Una mappa, una pistola, una bussola, un piccolo ritratto delle persone care. Qualche genere di conforto come del tabacco od una fiaschetta di brandy. Dal 1501,ovvero da quando il veneziano Aldo Manuzio ha pubblicato il primo libro tascabile, anche qualcosa da leggere come pure accessori e prodotti  per  la cura del corpo oltrechè per scrivere.

Se ci riflettiamo oggi  vediamo che le cose non sono cambiate di molto. Fortunatamente possiamo permetterci di sostituire la pistola con un coltellino molti uso. Inoltre cose come la mappa e la bussola o le foto dei nostri cari ma anche i libri tascabili vengono sostituite dal loro equivalente nella forma di Apps nei nostri smartphone e tablet.

E per il resto?

Per il resto cerchiamo di limitare i danni collaterali dimenticandoci non più di una cosa.

E quindi?

Immaginiamo una lista basata sulla esperienze di viaggio di chi viaggia molto.

Indispensabile 1: sul colore delle camicie o delle shirt  ricordiamoci che se il bianco è un obbligo in certi contesti è sempre meglio avere dietro anche un altro colore dato che il bianco “spara” se siamo ripresi in un filmato

Indispensabile 2: una borsa a tracolla in cui porre le cose di prima necessità quando siamo in giro. Dal tablet alle caramelle preferite ma mai soldi e documenti.

Indispensabile 3: Un quadernetto per appunti che è sempre un valido sostituto delle note veloci su uno smartphone

Indispensabile 4: del profumo anche in un formato che possa essere riposto nella nostra borsa a tracollo. Interessanti sono quelli di  Comme des Garcons

Indispensabile 5: crema da barba per i signori indubbiamente ma anche crema per le mani ed i piedi e questo vale anche per le signore

Indispensabile 6: una borsa ripiegabile aggiuntiva per quello che possiamo comprare o prendere quando siamo in giro

Indispensabile 7un sostenitore del collo gonfiabile e delle pantofole che si possono usare in aereo

Indispensabile 8: può sembrare un eccesso stravagante ma avere un piccolo dispenser di profumo ambientale può essere un utile aiuto in termini di arricchimento emozionale sensoriale nella stanza in cui non solo dormiremo ma lavoreremo la sera od il mattino presto prima di uscire. Bellissimi sono ,ad esempio, i diffusori in legno di Yoshino Hinoi

Indispensabile 9: un altro accessorio importantissimo sono gli adattori multipli con la opzione di poter  ricaricare più prese in contemporanea come,ad esempio,quelli di Japser Morrison

Indispensabile 10:un portapenne per non ritrovarsi perso nella nostra  borsa a tracollo mentre cerchiamo qualcosa per scrivere

Indispensabile 11: una sacca ripiegabile anti pioggia in cui inserire tutto e poi a sua volta inserirla nella nostra borsa a tracolla se arrivasse una poggia molto forte. Come sappiamo bene elettronica ed acqua non si amano

Indispensabile 12: ed ovviamente una valigia da giramondo come le nuove Roncato o le mitiche Rimowa

Buon viaggio e sentitevi sempre un Flaneur.

Ovvero sempre a casa nel mondo!