SENSO DELLA FIDUCIA: Continental ovvero la seriosità Tedesca è simpatica (2/3)

(NOTA: per un corretto ascolto si consiglia di utilizzare Google Chrome)

Nel primo dei 3 articoli della analisi di oggi abbiamo parlato di Yakult e di come il senso della fiducia prevalga per la scienza quando è resiliente e sostenibile. Nel terzo articolo alle 20 e 15 parleremo di Ferrero mentre ora parliamo di Continental.

La azienda Tedesca leader di mercato per i pneumatici ad elevate prestazioni da mesi usa uno storytelling che si innesta nella innovazione narrativa di Yakult.

Continental esprime appeal power puro e non dobbiamo stupirci del fatto che la Germania sia da tempo una delle 5 nazioni al mondo col maggiore soft power.

Sono infatti la Germania gli Stati Uniti, la Francia ed il Regno Unito che guidano questa classifica in cui l’ Italia non compare mai tra le prime 10 nazioni.

Per capire il senso, la ironia di questa narrativa dobbiamo necessariamente fare un passo indietro nel tempo fino al mondiale del 2006.

Quel mondiale in termini di appeal power fu vinto dalla Germania e questo conta molto di più dell’ aver vinto la coppa.

In quella estate il mondo conobbe una diversa Germania e ne fu più che piacevolmente sorpreso.

Una Germania che era divertimento e non solo per la Oktober Fest di Munchen od il Karneval di Koln o la Love Parade di Berlin.

Una Germania che ospita cultura dalla Pinacoteche di Munchen al cromatismo polifonico della musica underground e chilli out Berlinese.

Ma anche un paese ricco di tradizioni culinarie e non solo di patate e wustrell come pure di vino se si percorre il Reno.

Insomma una piacevole sorpresa che ha così favorevolmente impressionato milioni di persone che da quel momento la Germania è divenuta la prima destinazione mondiale del turismo business.

Dalle fiere alle convention di vario tipo.

Ovvero miliardi di euro di fatturato e decine di migliaia di posti di lavoro.

Anche qui una sottile ironia fa da conduttrice della narrativa in cui apparentemente le parole e le immagini si contraddicono.

Le parole sono serie e ci raccontano gli stereotipi mentali che abbiamo sui Tedeschi come seriosi mentre le immagini simpaticamente le contraddicono finendo col confermale in una maniera molto sofisticata.

Ed ancora tutto si basa sulla fiducia come vediamo nella analisi della storytelling secondo una analisi di tipo Leverage Cognitive Power che trovate clickando qui e  da ora chiameremo LCP.

Il LCP si basa su:

  • 3 dimensioni emozionali, (contatto, connessione e Condivisione)
  • declinate su 7 variabili olistiche, (conosciuto, capito, creduto, comprato, confermato, concorrenza, Comunità)

Iniziamo con la dimensione emozionale del contatto che interessa la variabile olistica della conoscenza.

Lo spot televisivo attrae fin dal primo secondo per la ironia che genera e raggiunge il culmine quando cambia regime passando dalle immagini giocose a quelle della tecnologia di altissimo livello tedesca.

Essendo conosciuto grazie al contatto ci si muove in una dimensione emozionalmente superiore che è quella della connessione.

E qui incontriamo altre due variabili olistiche chiave.

La variabile della comprensione ed in questo la narrativa è superba per la sua chiarezza.

E quella del credere al messaggio che vine trasmesso e qui il ruolo chiave lo gioca l’ immenso soft power della Germania ed infatti non è un caso che la parola Germania sia il leitmotiv unitamente a Tedeschi.

Abbiamo quindi uno storytelling che ci attiva un contatto facendo conoscere e poi va nel profondo generando una connessione dato che fa capire in maniera credibile la forza della brand.

Ed a questo punto trasliamo in una dimensione emozionale chiave che è quella della condivisione.

Una dimensione che si caratterizza per le seguenti variabili olistiche: comprato e confermato.

A questo punto lo spot in maniera naturale attua un sapiente reset che ci porta a parlare della tecnologia.

Quella buona ed affidabile.

Quella in cui possiamo credere che il tutto sia resiliente e sostenibile e qui il messaggio che sia Tedesca si basa su un appeal power così radicato che tutti noi dimentichiamo le note vicende sui motori diesel Made in Germany.

Ed il comprare  è assicurato come pure il confermare con successivi acquisti come garantisce la storia delle prestazioni Continental.

E da qui ci spostiamo su altre due variabili chiave.

Quella della concorrenza che viene surclassata ancora grazie al soft power Tedesco e che possiamo sintetizzare con una frase dello spot che non ammette repliche:

Per te questa è la Germania per no questo è il tuo mondo dove la mobilità è migliore quando la tecnologia è Tedesca“.

Ma il punto chiave è la Comunità, ovvero la variabile olistica per eccellenza, in una comunicazione basata sul concetto della Comunità e quindi su di una narrativa per le Persone.

Il tutto genera una connessione ben più forte di quella che si ha pensando in termini di target ovvero di clienti.

E cosa crea la Comunità?

Il senso di fiducia nella Germania e quindi in Continental come sua espressione.

Ed allora se con Yakult la scienza era buona con Continental grazie a questa fiducia la tecnologia è buona ed è giunto il momento di goderci lo spot clickando qui.

Nota Editoriale

LocGlob analizza ogni giorno più di 12000 fonti tutti partisan selezionate da un infoaggregatore unico al mondo, Inputrends,che ne monitora 80000.

Abbiamo pensato ad un approccio nuovo sulla scena informativa mondiale offrendo ogni giorno un approfondimento con una analisi che pubblichiamo nel corso della giornata in 2 o 3 episodi.

Ogni giorno iniziamo alle 12.e 15 per poi pubblicare il secondo episodio alle 17 e 15 se se ve ne fosse un terzo alle 20 e 30.

Questo perchè siamo consci che il vero potere non risieda nella informazione ma nella comprensione delle cose.