Intelligenza artificiale ottica

(NOTA: per un corretto ascolto si consiglia di utilizzare Google Chrome)

Nel 2015 un network di team di ricerca dell’ MIT, dell’ University of New York e di quella di Toronto ha sviluppato un sistema di intelligenza artificiale ottica che ha delle prestazioni superiori a  quelle dell’ occhio umano.

Cosa e’ stato innovato ?

Il sistema sviluppato appartiene alla categorie degli apparecchi per la visione ad elevate prestazioni,( high quality machine vision system,HQMVS).

Il tutto grazie ad un nuovo approccio nella struttura della programmazione del software che è definito come Bayeisan Program Leraning,(BPL).

Il BPL si differenzia rispetto ai sistemi esistenti per il fatto che  rende possibile la strutturazione della intelligenza artificiale come se fosse un sistema neurale ottico con le relative prestazioni.

Inoltre potendo imparare dalla propria esperienza col tempo può solo incrementare in maniera più che esponenziale il proprio rendimento.

Questo sistema sviluppato dalle tre università ha vinto il prestigioso Imagenet.

Una competizione in cui i sistemi devono riconoscere e classificare oggetti presi da 1.000 categorie differenti. Ed in questo contesto il sistema e’ stato in grado di surclassare degli esseri umani nell’ identificazione di caratteri scritti a mano, ovvero nel compiere uno dei compiti più difficili per un sistema di riconoscimento ottico.

Perche’ ha successo ed entra dal 2015 nel nostro quotidiano.

Il sistema HQMVS è fondamentale per delle soluzioni che sono sempre più presenti nella nostra quotidianità. Ad esempio nei sistemi di guida delle automobili come pure nel controllo remoto.

Sempre più dipendiamo da applicazioni ed hardware che necessitano di poter essere estremamente accurati nel riconoscimento ottico degli oggetti.

Accade quando guidiamo come quando un chirurgo opera oppure nella robotica industriale.

Ma anche nei sistemi di pagamenti con le nuove generazioni di Apps per la gestione del bancomat come pure per il pagamento con la modalità POS.

E le applicazioni si estendono ogni giorno garantendo un mercato inesauribile per questa innovazione tecnologica