MONETA LOCALE ALTERNATIVA ALL’ EURO: ad esempio il Granda (1/3)

(NOTA: per un corretto ascolto si consiglia di utilizzare Google Chrome)

Oggi inizieremo un viaggio di tre puntate che parla della moneta. Del suo senso culturale e pratico e vedremo come da questo sia possibile creare monete locali.

Ad esempio il Granda nel Cuneese ed in Baviera esistono già diverse città e cittadine che lo fanno.

Tanto per capirci parliamo di realtà consolidate dato che esistono almeno 4000 monete di questo tipo legalmente in giro per il mondo.

Ed ovviamente sebbene inizino localmente  poi possono diffondersi globalmente dato che basta solo essere seri e corretti nel  porre le basi del tutto.

Ed il tutto è talmente serio in un mondo in cui la legittimità è la causa della Quarta Guerra Mondiale che nella ultima Conferenza Internazionale sulla Sicurezza di Munchen si è sancito abbia avuto inizio il 15 settembre 2008  e se interessati si rimanda ad un nostro articolo che trovate clickando qui.

E con buona pace di chi vive di komplotto il tutto era rigorosamente pubblico nelle sale del magnifico Bayerischer Hof che come vedete clickando qui  è tutto tranne  che il solito kastelletto komplottaro che esiste solo nella ben pagata fantasia dei Guru do Komplotto che ingrassano in termini di pecunia, prestigio e potere parlando di komplotti in prima serata alla faccia dei poteri forti che li boikottano.

Talmente serio come argomento dicevamo che ne parliamo nella sezione sulla geopolitica.

Queste monete sono riconducibili alla tipologia delle  Monete di Credito Commerciale , (Mcc), che „semplicemente“  moltiplicano la liquidita´ disponibile basandosi  sul credito all´ottimismo in un network fatto di persone prima che di aziende.

Come?

Immaginiamo un network che utilizzi una moneta di tipo Mcc che per semplicita´chiamiamo „Granda“.

Le prestazioni di servizi come pure il valore degli oggetti  sono convertiti in un controvalore in „Granda“,la moneta del network. 

Il Granda si divide in 100 sotto unità chiamate Locali ed  un centesimo di Granda si chiama Locale.

Sfortunatamente tendiamo troppo spesso a confondere  la complicatezza con la complessita´e questa e´una delle tante conseguenze negative di una mentalita´che non vuole cogliere le potenzialita´del presente.

La potenzialita´maggiore e´quella che  deriva da noi stessi e dal ritornare ad aver fiducia , ovvero al (ri-)dare credito a noi stessi.

Viviamo in un  mondo che e´sempre piu´Prosumerzen.

Ovvero un mondo dove  la sostenibilita´e la resilenza derivano dalla concretezza etica del fatto che siamo , (sempre e comunque), coscienti di essere  allo stesso tempo:

                                                              PROducer+conSUMER+citiZEN.

Come Producer,(Produttori),dobbiamo avere verso i nostri Clienti la stessa serieta´che chiediamo ai nostri fornitori ed al contempo lo stesso approccio sostenibile verso  il nostro ecosistema sociale,(i nostri dipendenti),e verso quello ambientale che esigiamo dagli altri come Cittadini responsabili.

Come Consumer,(Consumatori), chiediamo da chi compriamo la stessa serieta´che pretendiamo da chi ci fornisce quando siamo produttori ed al contempo  dobbiamo vivere un life style sostenibile  nel senso che sia rispettoso sia dell´ecosistema sociale,(diritti dei lavoratori),che di quello ambientale.

Come Citizen,(Citttadini),il nostro comportamento e´quello che fa la differenza.

Infatti noi „votiamo“ sia nella sfera politica,(decidendo di votare o non votare,ed il non voto e´a sua volta un voto),come pure in quella economica, (premiando con i nostri acquisti chi ha un atteggiamento etico e punendo chi non lo ha).

Il mondo Prosumerzen e´quello della struttura economica che si sta sviluppando parallelamente e sinergicamente a quella tradizionale creando una dimensione Peers-to-Peers cioè P-2-P dove il network basato sul rapporto umano genera scambi commerciali che creano benessere.

Scambi che sono prima ed innanzitutto relazioni umane che si basano sulla condivisione dell´ottimismo.

Un ottimismo che non puo´non essere razionale dato che ha il suo perno sulle persone.

Ovvero nel solo valore che conti

Una dimensione sostrenibile  e resilente che e´cosi´in crescita che anche la farraginosa burocrazia della EU ha deciso che non poteva restare a guardare ed ha creato una Direzione Generale che  ne segue la dinamica e questo la dice lunga sull´impatto che il P2P sta´avendo sull´economia mondiale.

E lo sta´ avendo ora con un volume pari a circa il 25 percento del PIL mondiale.

Una delle dimensioni piu´interessanti e´il trasformare questo ottimismo in un tool operativo pratico per il business, per le imprese di ogni dimensione, elevando alla massima potenza la disponibilita´del credito alle Persone per quello che fanno e per come lo fanno.

Prima di parlare del meccanismo di questo network  che usa le Monete di Credito Commerciale,(Mcc), e che e´ basato sulle persone, ovvero il vero cuore delle Aziende, e´bene introdurre di cosa si tratti per evitare alcuni fraintendimenti in merito.

Pertanto e´fondamentale iniziare con la domanda chiave: cos´e´ una moneta?

Se andiamo a Disneyland possiamo comprare usando i Paperino-euro od i Paperino-dollari. Questo perchè´ hanno valore all´interno del parco tematico.

Ovvero sono moneta dato che ne hanno le tre caratteristiche chiave.

 La caratteristica di essere rara unita a quella di essere trasferibile ed a quella di avere un riconosciuto valore intrinseco

E´pero´ovvio che se usciamo da Disneyland il Peperoeuro od il Paperodollaro ha solo valore numismatico per chi li colleziona e come souvenir per noi.

Perche´?

Solo e semplicemente perche´fuori dai cancelli di Disneyland viene meno chi garantisca la piena convertibilità della moneta in dollari od in euro.

Capiremo meglio il senso di questo esempio alla fine della nostra parentesi esplicativa su cosa sia una moneta.

Dalle conchiglie alle foglie di tabacco pressate negli Stati Uniti del diciottesimo secolo fino ai Sovereign Drawing Rights del Fondo Monetario Internazionale nel ventunesimo ci troviamo di fronte a „cose“ che hanno in comune il fatto di essere state usate,(in un dato momento e luogo),come monete.

Perche´sono usate come monete?

Perche´incarnano le tre caratteristiche chiave che abbiamo elencato per i Paperino-euro, (rarita´,  trasferibilita´, riconosciuto valore intrinseco), che quando sono presenti in contemporanea trasformano una „cosa“ in una moneta.

A questo punto e´bene chiarire il significato di queste tre caratteristiche necessarie:

-Rarita:ovvero un ferreo controllo sulla fonte  e di questo ed altro ancora parleremo domani.