Storytelling: OMEGA il segnatempo del tempo

(NOTA: per un corretto ascolto si consiglia di utilizzare Google Chrome)

Gli orologi insieme alla armi furono per secoli i marchingegni più complessi costruiti dall’ uomo.

I cultori degli orologi in realtà li chiamano segnatempo e questo contribuisce a creare una un area di leggenda.

Un qualcosa che è indispensabile in un mondo, quello della orologeria, che è inondato di offerta in termini di brand non meno di quello del fashion dove abbiamo visto che non meno di 800 brand si contendono il nostro gusto.

Basta comprare uno qualsiasi dei numeri monografici annuali che funge da catalogo sulla offerta dei prodotti di fasci medio alta in termini di prezzo per rendersene conto.

Pertanto è fondamentale avere una narrativa solida e credibile che possa differenziare dalla massa.

OMEGA ha saputo crearsela nel tempo con un insuperato connubio tra la indiscussa qualità tecnologica e la capacità di posizionare il prodotto nel nostro inconscio collettivo.

In poche parole queste domande ci spiegano tutto.

Indossiamo Omega perchè ha inventato il rivoluzionario scappamento Co-Axial?

Oppure perchè con lo Speedmaster dal 1962 accompagna le missioni spaziali?

O per meglio dire dove finisce una dimensione ,quella tecnologica, e dove inizia quella della narrativa che ci dice che indossiamo un pezzo di storia.

La sintesi migliore che poi ci risponde ci viene dal fatto che Omega sia la scelta di James Bond.

007 da sempre indossa un segnatempo Omega che a volte contiene anche armi letali con cui si difende.

Ma James Bond non esiste e nonostante questo si compra un orologio perchè viene scelto da un personaggio di pura fantasia.

I personaggio può anche essere di fantasia ma non lo è la qualità Omega.

Ed il cerchio narrativo si chiude.

Si chiude  creando un simbolo di assoluta bellezza stilistica che diviene sostanza nella sostanza della maestria orologiaia dalla maison Svizzera.

Inconfondibili come solo le icone sanno esserlo e parti di noi come solo le leggende sanno fare.

Così veri da essere reale anche se indossati da una figura di pura fantasia.

E quando la realtà super la immaginazione allora entriamo nel magico mondo OMEGA che assurge a simbolo dei nostri tempi segnandone il tempo.