Regeni,un essere umano e NON deleghiamo a chi ha fatto della protesta un LUCROSO lavoro!

(NOTA: per un corretto ascolto si consiglia di utilizzare Google Chrome)

Viviamo dal 15 settembre 2008 la Quarta Guerra Mondiale  come analizzato in un articolo nella sezione sulla geopolitica.

Nel contesto di una delle scaramucce di questa guerra e morto Giulio Regeni.

Non indichiamo alcun sito dove si può ricordarlo con un click che finisce con fare ingrassamento di potere, prestigio e conto corrente da donazione e finanziamento pubblico a chi di Attivismologia vive ed ingrassa.

Il solo sito che invitiamo a seguire  è quello dei Genitori di Regeni  dato che sono i soli a non farlo per ingrassare in termini di audience, ovvero in termini di prestigio,potere e pecunia.

Lo stesso tipo di persone che vive della non meno lucrosa scienza del complotto, ovvero la Complottologia.

Non ci stiamo a questo gioco auto-referenziario che con la sofferenza ingrassa i soliti che si auto-definiscono i migliori.

Giulio era un italiano? Si, ma  non solo.

Giulio era un ricercatore come tanti in giro per il mondo? Si, ma non solo.

Non solo perchè Giulio era una persona.

Ricordiamolo come essere umano ed allora la barbarie sarà ancora più forte.

In silenzio e per fare questo non serve  clickare per ingrassare chi di attivismo vive e vive bene.

Un Uprising, una rivolta intima e personale.

Non urlata ma concreta ed in quanto concreta allora anche responsabile e resilente.

Ben oltre la delega con un click a chi della rivoluzione permanente ha fatto una lucrosa professione.

Ricordiamolo ogni giorno per  ricordarci che la coerenza ha un prezzo.

Paghiamo quel prezzo nel nostro quotidiano e non ingrassiamo i professionisti della protesta e così facendo renderemo il migliore omaggio a Regeni.

In fin dei conti sappiamo usare la nostra testa e non ci servono maestri di etica che con la  etica si ingrassano.

Ci dicono che senza loro che organizzano tutto viene dimenticato.

Davvero?

Mah,che scarsa fiducia che hanno in noi queste elite che devono educarci ad essere migliori.

Davvero credono che non sappiamo mandare una email agli Eletti dei nostri collegi chiedendo di fare qualcosa.

Ovvero pochi minuti di impegno attivo ogni mese che possiamo fare trovando gli indirizzi con questi click:

  • se clickate qui trovate quelli per il Senato 
  • e se clickate qui trovate quelli per la Camera dei Deputati 
  • per contattare poi gli Eletti nei Comuni  e nelle Regioni basta semplicemente cercare il sito istituzionale del vostro Comune e della vostra Regione dove troverete una pagina simile con  tutti i contatti del caso

Un impegno diretto quanto intimo e personale.

E perchè questo non dovrebbe servire mentre delegare a loro ingrassandoli dovrebbe servire?

Possibile che senza questi “migliori” non sappiamo fare nulla?

Ma ci  crediamo?

©2017

———–

Oggi abbiamo pubblicato

  1. BASTA CATASTROFISMO:Le tecnologie che battono il pauperismo della decrescita felice
  1. Audi, la forza della emozione
  2. La Quarta Guerra Mondiale iniziata con la crisi finanziaria
  3. Regeni,un essere umano e NON deleghiamo a chi ha fatto della protesta un LUCROSO lavoro!
  4. Trapianto di un corpo su una testa nel 2107 in Russia
  5. Flanuer:il turismo viaggiando in sè stessi